Covid-19, in provincia 31 contagiati: una 45enne unica ricoverata tra i 7 nuovi casi

Per tre delle nuove positività risultano contatti fuori regione. Complessivamente i positivi al coronavirus hanno età compresa fra 18 e 89 anni (due sono già guariti)

Coronavirus OspedaleSalgono a 31 i casi di positività al nuovo coronavirus Sars-Cov-2 emersi in provincia di Ravenna (il dato comprende due guarigioni). Il numero fornito dalla Regione è aggiornato alle 12 di oggi, 11 marzo. Rispetto a ieri i nuovi casi sono 7 e ieri erano stati 5. Il primo risale al 28 febbraio. È bene ricordare che il dettaglio territoriale non fa riferimento alla residenza dei pazienti positivi ma al luogo in cui sono stati diagnosticati.

I sette nuovi casi che si aggiungono oggi al conteggio sono cinque uomini e due donne. Per tre di questi casi sono stati accertati contatti con aree fuori regione a seguito delle quali, verosimilmente, si è verificata l’esposizione al virus, mentre per gli altri sono al vaglio contatti con casi già noti. Una delle due pazienti è ricoverata in ospedale, mentre gli altri sei sono seguiti a domicilio in quanto privi di sintomi o con sintomi lievi. La signora ricoverata ha 45 anni, l’altra 81 e gli uomini hanno 23, 34, 55, 57 e 60 anni. Proseguono le indagini epidemiologiche per individuare i contatti stretti di questi pazienti per i quali sono state predisposte le quarantene come da protocolli clinici.

I 31 contagiati finora hanno età compresa tra 18 e 89 anni. Al momento solo una persona risulta in Terapia intensiva, alcune nel reparto Malattie infettive e la maggior parte è in quarantena domiciliare perché non ha sintomi gravi. In totale, secondo i dati Ausl, più di un centinaio di persone sono in isolamento nelle proprie abitazioni perché potenzialmente positivi dopo contatti con soggetti contagiati.

In Emilia-Romagna a oggi le persone infette sono complessivamente 1.739, 206 in più rispetto all’aggiornamento di ieri pomeriggio. Passano da 5.167 a 6.640 i campioni refertati. In totale ci sono 718 persone in isolamento a casa perché con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o prive di sintomi; quelle ricoverate in terapia intensiva sono invece 104 (6 in più rispetto a ieri). E salgono a 38 (ieri erano 31) le guarigioni. Crescono anche i decessi, passati da 86 a 113: 27, quindi, quelli nuovi, che riguardano 22 uomini e 5 donne; la maggior parte delle persone decedute aveva patologie pregresse, in qualche caso plurime, mentre per 9 pazienti sono ancora in corso gli approfondimenti. I nuovi decessi si sono registrati 13 nella provincia di Piacenza, 4 a Parma, 4 in quella di Rimini, 3 a Reggio Emilia, 2 a Modena (di cui 1 deceduto a domicilio) e 1 a Bologna (del circondario imolese).

In dettaglio, questi sul territorio i casi di positività, che si riferiscono sempre non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: Piacenza 664 (31 in più rispetto a ieri), Parma 378 (53 in più), Rimini 245 (39 in più), Modena 163 (36 in più), Reggio Emilia 114 (10 in più), Bologna 108, di cui 42 del circondario imolese (complessivamente 22 in più, di cui 5 del circondario imolese), Ravenna 31 (7 in più), Forlì-Cesena  24 (di cui 17 Forlì e 7 Cesena, complessivamente 4 in più, di cui 1 a Cesena e 3 a Forlì),  Ferrara 12 (4 in più rispetto a ieri).

RISTORANTE MARRAKECH BILLBOARD 03 – 23 01 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 01 22
REGIONE ER VACCINI BILLB 14 12 21 – 31 01 22