Positivi pazienti e personale sanitario: chiuso l’ospedale di comunità a Brisighella

In questo modo verrà effettuata «una approfondita sanificazione dei locaOscoli»

Inaugurato a settembre, l’Ospedale di comunità (Osco) di Brisighella resterà chiuso «per 2/3 settimane» – scrivono dall’Ausl – a causa di un focolaio Covid.

La decisione è stata presa in seguito ad alcuni casi di positività sia tra i degenti che tra il personale. La struttura resterà chiusa al fine di poter eseguire, si legge nella nota inviata alla stampa, «una approfondita sanificazione dei locali».

CONAD NATURAL SALUMI MRT2 28 09 – 31 01 21

L’Ausl precisa che «tra le persone positive, individuate grazie allo screening periodicamente effettuato sia per i pazienti sia per gli operatori, al momento gli ospiti sono tutti asintomatici mentre tra gli operatori due hanno lievi sintomi. Questi ultmi sono in isolamento presso il loro domicilio mentre i pazienti sono stati spostati in apposite strutture in grado di garantire l’isolamento per pazienti asintomatici ma con fragilità, in cui possono essere adeguatamente presi in carico e seguiti».

L’Osco è una struttura che rappresenta l’anello di congiunzione tra la degenza ospedaliera per patologie acute e i Servizi assistenziali domiciliari o le Cra, nata per rispondere alla necessità di assicurare alla popolazione anziana e non autosufficiente il migliore contributo possibile all’ampliamento della rete delle “Cure Intermedie”.

CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 01 21
CONSAR BILLB 07 – 24 01 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 – 31 01 21
COFARI HOME LEAD 14 12 20 – 31 01 21