Il Brick Festival torna a Ravenna: così i Lego conquistano lo spazio del museo

Dal 15 al 17 novembre al Mar anche una basilica di San Vitale da 130mila mattoncini. E dall’Olanda arriva lo scuolabus per giocare con la realtà aumentata

Basilica Di San Vitale

La Basilica di San Vitale realizzata in Lego dall’artista Luca Petraglia

Torna anche quest’anno il Ravenna Brick Festival, la mostra-evento dedicata al mattoncino più famoso del mondo. Dal 15 al 17 novembre il Mar ospiterà Mattoncini al museo, un’esposizione di vere e proprie opere d’arte in Lego che spaziano dall’architettura al fumetto, passando per il patrimonio culturale della città. Il taglio del nastro è previsto per questo venerdì alle 18 e per l’occasione saranno presenti anche gli ideatori ravennati della Piqabrick, startup che ha realizzato uno scanner che identifica e cataloga i mattoncini colorati. Il Brick Festival si trova così a dialogare con la mostra di Riccardo Zangelmi Forever Young, allestita anch’essa al Mar, che solo per il weekend sarà visitabile gratuitamente.

Si tratta di un salto di qualità per il gruppo Romagna Lug (Lego User Group), organizzatore della mostra, che può contare quest’anno sullo spazio espositivo della suggestivo museo di via di Roma. All’interno  della mostra saranno presenti, oltre al grande diorama City, un diorama Space anni ’80/’90, un’ambientazione in stile medievale, i Brickheadz e creazioni a tema Peter Pan e Batman. Anche i fan della saga di Star Wars troveranno soddisfazione, mentre nell’area Architecture si potranno ammirare le riproduzioni in scala dei più famosi edifici esistenti al mondo.

FAMILA – HOME MRT2 12 – 18 12 19

Una delle novità più interessanti sono le creazioni a tema ravennate, realizzate in occasione della sesta edizione della Biennale Mosaico Contemporaneo. La Galleria dei Mosaici ospiterà la riproduzione de Le colombe abbeveranti, simbolo della città, e il mosaico bifronte di Teodora e Giustiniano costruito da Marco Mezzina con 42.000 mattoncini, un’opera che cambia la sua immagine a seconda del lato da cui la si osserva.

Occhi puntati sulla nuova creazione di Luca Petraglia, che con ben 130mila pezzi ha ricostruito la Basilica di San Vitale in tutta la sua straordinaria varietà di colori. La struttura, illuminata a led, è stata ritratta nei suoi particolari dall’occhio del fotografo Pietro Zini, i cui ingrandimenti saranno esposti contestualmente all’opera. Il pubblico avrà poi la possibilità, in determinate fasce orarie, di vedere l’interno della basilica, il vero tesoro che si cela dietro il guscio monocromo esterno. Dello stesso Petraglia saranno esposte anche altre famose realizzazioni, come la Cappella Cornaro, il Campanile di Giotto e la Torre di Pisa.

Infine, spazio all’innovazione con lo scuolabus giallo lungo 12 metri proveniente dall’Olanda che sarà parcheggiato di fronte al Mar: al suo interno si potrà fare esperienza del Lego Hidden Side, un nuovo modo di approcciarsi al gioco dei Lego in cui il modellino fisico prende vita attraverso un’app di realtà aumentata.

I

 

OASI BEACH – BILLB MID1 09 – 15 12 19
COFARI HOME LEAD MID2 25 11 – 15 12 19
ASER LEAD MID2 02 – 31 12 2019
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19