Mezzo milione da Eni per proteggere l’arenile di cinque lidi da ingressioni marine

La giunta comunale approva un progetto di sistemazione della spiaggia emersa e sommersa

Sistemazione e ripascimento della spiaggia emersa e sommersa sia a protezione dal rischio potenziale di ingressione marina delle aree costiere, sia per la messa in sicurezza delle spiagge emerse: la giunta comunale di Ravenna ha approvato un progetto da 500mila euro (finanziato con fondi Eni) per aumentare le difese dall’ingressione marina delle località di Marina Romea, Punta Marina, Lido Adriano, Lido di Dante e Lido di Savio. Gli interventi – in accordo con la Regione Emilia-Romagna – prevedono l’utilizzo esclusivo di materiale sabbioso per la realizzazione di un argine in sabbia finalizzato alla protezione dell’entroterra e dell’arenile dalle eventuali ingressioni marine che si possono verificare durante la stagione invernale. Con tale soluzione progettuale sarà possibile provvedere anche al ripascimento dei singoli siti in quanto, in primavera, verrà stesa la barriera di sabbia realizzata a protezione.

ORIGINAL PARQUET BILLB MID1 FISSO 30 04 – 02 07 20
SAFARI RAVENNA BILLB 09 – 15 07 20
OASI BEACH – BILLB MID1 09 – 15 07 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 07 20
BEAUTIFUL LINE BILLB MID 10 – 30 07 20
COFARI HOME LEAD MID2 10 – 16 07 20