Lista per Ravenna: «Il turismo del videomapping è costato oltre 250mila euro»

Nel prospetto di Alvaro Ancisi (LpRa) si supera il quarto di milione di euro: oltre alle spese dirette calcolate anche quelle legate ai costi indiretti

Piazza del Popolo a RavennaUn quarto di milione. Questa la cifra spesa secondo i dati riportati da Alvaro Ancisi (LpRa) è quella impiegata dal Comune per la promozione del festival Ravenna In Luce, evento clou del Natale ravennate, e di altre spese connesse alla promozione della città nell’ultimo mese. Il capogruppo mette insieme alcuni dati presi dal bilancio e altri presunti dallo stesso capogruppo.

«Gli impegni diretti di spesa registrati a bilancio sono stati di 199.559,68 euro, così distinti: allestimenti tecnici 13,721, noleggio attrezzature e fornitura servizi 85.034, promozione pubblicitaria (pannelli, totem, pollicini, 10 mila cartoline) 6.612, servizi diversi 14.649, direzione artistica e tecnica  79.544 euro. Noto appena come l’acquisto di virtù dell’ingegno umano (artistico o tecnico) incida sul totale per il 40%. Ogni famiglia o impresa che spenda i propri soldi ci rifletterebbe».

CONAD BIRRA MARECHIARO HOME MRT2 08 – 21 08 19

Ai costi diretti, sostiene Ancisi, si aggiungono quelli indiretti: «Se il video-mapping fosse sottoposto al “Controllo di gestione” del Comune stesso di Ravenna, ai costi diretti sarebbero aggiunti anche quelli che gravano indirettamente sul bilancio, in questo caso della spesa pubblica: nella fattispecie, il costo del personale del servizio Turismo, che ci ha lavorato molto e a lungo, il fitto figurativo per i locali impegnati, le stampe della tipografia interna, le spese generali: dire 30 mila euro è stare bassi».

Non è tutto: ci sono anche i soldi investiti per il progetto “Capodanno in Romagna”, lanciato dall’ente “Destinazione Romagna” di cui la città fa parte. Ancisi contesta il poco spazio dato alla città sulla brochure specifica stampate in mezzo milione di copie. Per questa promozione il Comune ha avuto un contributo di diecimila euro dalla Camera di Commercio. «A dir poco, sui costi di Destinazione Romagna, la promozione del video-mapping ha comunque inciso almeno per ventimila euro».

Va poi rivelato «che gli altri 10 mila euro spesi nella contingenza, andati alle associazioni del commercio e dell’artigianato per I Capanni di Natale in piazza del Popolo e La Fiera di Natale in Viale Farini , sono stati giustamente attinti dai fondi delle “Attività Economiche” per lo “svolgimento di attività di animazione”. Basta non confondere gli allestimenti e le sagre, capaci di portare su due piazze e un viale cittadini autoctoni, immigrati o escursionisti, con gli inesistenti progetti di valorizzazione economico-turistica delle eccellenze ravennati: storiche, monumentali, artistiche, ambientali».

RAVEGAN HOME BILLB 12-31 08 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19