Piazza Savonarola, lavori dal 17 luglio. I Verdi: raccolta firme per salvare i lecci

Addio parcheggio, pedonale entro la primavera 2019. Il 16 luglio alla Rocca Estense un’assemblea pubblica con il sindaco per illustrare i dettagli del progetto di riqualificazione

Lugo Rendering

Il rendering di piazza Savonarola

Dal pomeriggio di martedì 17 luglio parte il cantiere per la riqualificazione di piazza Savonarola in centro a Lugo. La prima fase di lavori prevede l’esecuzione degli scavi archeologici preventivi e non sono previste modifiche alla viabilità, eccetto per qualche interruzione temporanea necessaria all’esecuzione di alcuni carotaggi. La disponibilità dei parcheggi sarà recuperata temporaneamente con la possibilità di accedere al parcheggio interno della Collegiata.

«Il progetto di riqualificazione – scrive l’Unione dei Comuni della Bassa in un comunicato – prevede la realizzazione di un sagrato dal forte valore urbano, che prenderà il posto dell’attuale parcheggio, con lo scopo di valorizzare il luogo e restituirlo alla comunità come parte integrante del centro storico. Il progetto prevede la creazione di uno spazio pedonale, con la sistemazione nella piazza di alcune panchine in pietra e l’inserimento di nuovi sistemi di illuminazione e dissuasori. Inoltre, la nuova piazza Savonarola vedrà l’aggiunta di nuove aiuole e alcuni alberi, piantati a lato della chiesa, consentendo quindi ai cittadini di ammirarne la facciata». Il progetto preliminare sarà sottoposto al giudizio della Soprintendenza di Ravenna. Il costo dei lavori sarà di circa 700mila euro e la riqualificazione sarà ultimata entro la primavera del 2019.

FAMILA – HOME MRT2 11 – 17 12 18
Schermata 2018 05 22 Alle 15.26.48

Via Savonarola oggi (immagine da Google Maps)

Per le 20.30 del 16 luglio è in programma un’assemblea pubblica al Salone estense della Rocca di Lugo per illustrare i dettagli. Interverranno per l’occasione: il sindaco di Lugo Davide Ranalli; Giovanni Liverani, responsabile del Servizio Patrimonio del Comune di Lugo; la progettista Ursula Vasile; i tecnici di Phoenix, ditta incaricata agli scavi archeologici; Paola Neri, comandante della Polizia municipale della Bassa Romagna.

Intanto i Verdi chiedono di preservare i lecci della piazza e annunciano una raccolta firme: «Appartengono alla memoria storica di Lugo, hanno più di cinquant’anni e pertanto sono tutelati di diritto dalla  legge istitutiva dei Beni culturali. Donano identità della piazza e convivono in simbiosi con la chiesa più importante di Lugo , la Collegiata; da decenni ne caratterizzano l’immagine. Chi siete voi, oggi,  per volere distruggere tutto questo con questo piano di ristrutturazione della piazza? Alcuni sono malandati, ma questo non giustifica una sorta di eutanasia vegetale  per tutti come è previsto nel progetto comunale che, invece,va completamente rivisto: i lecci vanno conservati e valorizzati. A nulla vale prometterne il reimpianto di alcuni dopo l’abbattimento generalizzato: il tempo cronologico non permette una ricrescita in tempi biologici per l’uomo».

CONAD RAVENNA – HOME BILLB MID1 11 – 17 12 18
NUVOLA – HOME BILLB TOP 19  11 – 16 12 18
CECCOLINI BIO – HOME BILLB PANETTONI 14 – 23 12 18
CAFFE BELLI – BILLB TOP 19 11 – 16 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD MID2 08 – 31 10 18