Posata la prima pietra del centro per anziani da 135 letti e 200 posti di lavoro

Investimento da 13 milioni di euro del mondo della cooperazione. L’apertura a fine 2020, vicino all’Esp

Gualmini A RavennaÈ stata posata la prima pietra nel cantiere di via Lago d’Abano, vicino al centro commerciale Esp, della “Rosa dei venti”, il nuovo complesso multifunzionale dedicato alla popolazione anziana frutto di un importante investimento che arriva al 93 percento dal mondo della cooperazione. Un investimento, nel dettaglio, da oltre 13 milioni di euro, il più grande mai realizzato dal mondo cooperativo in ambito sociale, a cui concorrono con capitale proprio Solco, Il Cerchio, Gemos, Cmcf, Arco Lavori e i fondi mutualistici di Confcooperative e Legacoop (la parte rimanente sarà finanziata con operazioni che coinvolgeranno vari istituti di credito tra cui quelli legati al mondo cooperativo).

Il nuovo complesso, che richiama la forma appunto della rosa dei venti, si ergerà su una superficie di oltre 15mila metri quadrati con annessa una grande area verde e un ampio parcheggio e metterà a disposizione 135 posti residenziali (quasi il 50 percento in camere singole, tra cui un nucleo per 18 persone affette da Alzheimer).

CONAD BIRRA NAMUR HOME MRT2 12 – 18 09 19

L’impatto occupazionale previsto ammonta in circa 200 nuovi posti di lavoro tra personale socio-sanitario e servizi ausiliari, come confermato anche dal presidente del nuovo consorzio Rosa dei Venti, costituito dalle cooperative Solco e Il Cerchio, Antonio Buzzi.

Con la posa della prima pietra, avvenuta questa mattina (17 gennaio) alla presenza di Elisabetta Gualmini, vicepresidente della Regione, e il sindaco Michele de Pascale, si è dato ufficialmente avvio al cantiere del nuovo complesso, i cui lavori termineranno alla fine del 2020.

Un investimento che è anche una risposta – è stato spiegato – a un bisogno tangibile, con le strutture esistenti che non riescono a evadere le richieste di residenza e assistenza, a fronte di un forte aumento della popolazione anziana. In Emilia-Romagna gli over 75, secondo le previsioni, toccheranno l’apice demografico nel 2054 con 976mila anziani e un incremento del 72 percento rispetto al 2017, quando si assestavano a quota 565mila.

SUSHI KAITEN BILLB TOP 26 07 – 06 10 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19