Il Comune cerca un gestore della piscina per due anni. Intanto si lavora per rifarla

Scade il 31 maggio il termine per chiedere l’invito alla gara che mette a bando la struttura di via Falconieri dall’1 luglio. La giunta ha approvato la modifica al piano per il nuovo centro: una vasca in più per non interrompere il servizio durante il cantiere e aumentare gli spazi futuri

Piscina Comunale Ravenna Big Beta 2Il Comune di Ravenna cerca soggetti privati interessati a gestire la piscina comunale “Gambi” per due anni a partire dal prossimo 1 luglio. C’è tempo entro il 31 maggio per la manifestazione dell’interesse a concorrere alla gara d’appalto. Va ricordato che Palazzo Merlato ha già annunciato la volontà di rifare l’impianto con un project financing e il prossimo 30 giugno scadrà la proroga semestrale concessa a fine 2018 all’attuale gestore che vinse l’appalto nel 2004. La circostanza del nuovo bando di gara – ultimo sviluppo nelle vicende che riguardano il centro nuoto di via Falconieri – è stata rivelata da un consigliere comunale con una nota inviata alla stampa.

L’avviso pubblico emesso dal Comune lo scorso 16 maggio cerca soggetti interessati a gestire l’attuale piscina per 12 mesi, con possibile rinnovo per altri 12. Possono partecipare, oltre agli operatori economici, le associazioni o società sportive dilettantesche, gli enti, le associazioni e le federazioni sportive riconosciute dal Coni, le associazioni di volontariato. «L’avviso è stato taciuto alla stampa – scrive il consigliere comunale –per cui, essendo stringenti i tempi, faccio un appello affinché chi può essere interessato, lo comunichi al Comune entro venerdì prossimo. Tutti saranno poi invitati alla gara, ritengo immediata». Il politico conclude il suo invito con un augurio: «Si spera che la scelta del nuovo provvisorio gestore della piscina comunale non si risolva tra Nuova Sportiva ed Arco Lavori». Il riferimento è all’attuale gestore e alla cooperativa che ha presentato il progetto di rifacimento.

CONAD BIRRA POETA HOME MRT2 24 – 26 06 19

Nel nuovo appalto transitorio le condizioni di gara sono le stesse dei due precedenti: il Comune pagherà al vincitore di gara un canone di mezzo milione di euro l’anno, lasciandogli il 97 percento degli incassi e ogni altra entrata, anche pubblicitaria. Il valore complessivo dell’appalto è stato quantificato in oltre due milioni di euro per ogni anno.

Nella riunione di ieri, 21 maggio, la giunta comunale ha deliberato la modifica della cornice per il progetto di rifacimento. Palazzo Merlato ha acquisito il terreno di quattromila mq accanto alla piscina in modo che lì venga realizzata una nuova vasca da 50 metri con due scopi: evitare l’interruzione del servizio per il cantiere e avere più spazi acqua una volta completato l’impianto.

CINEMAINCENTRO – CINEMADIVINO HOME BILLB MID1 19 06 – 21 07 19
COFARI HOME LEAD MID2 24-30 06 19
DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19