Plastiche in mare, una giornata con due appuntamenti per capire quanti danni fanno

Il 26 agosto a Marina di Ravenna la liberazione di una tartaruga curata dopo aver ingerito materiale in acqua e un incontro con la giornalista Mariasole Bianco della Rai

Mariasole Bianco

La plastica in mare e le iniziative per contrastarne la diffusione sono i temi della giornata in programma a Marina di Ravenna il 26 agosto.

Alle 16 la liberazione, in alto mare, di una tartaruga curata da Cestha dopo aver aver ingerito plastica. Dopo una lunga cura, sarà finalmente possibile liberare nel suo habitat naturale la tartaruga che il Cestha ha curato dopo aver ingerito plastica in mare, un problema che è sempre più diffuso in ogni oceano e mare del pianeta. Chi lo desidera potrà seguire con la propria imbarcazione i mezzi del Cestha e della Capitaneria di Porto che porteranno al largo la testuggine e assistere al momento della liberazione.

FAMILA – HOME MRT2 17 – 23 10 19

Alle 18.30 nella sede della Lega Navale (via Molo Dalmazia 101) un incontro gratuito e aperto al pubblico con Mariasole Bianco e Simone D’Acunto direttore del Cestha, Centro Sperimentale per la Tutela degli Habitat. Mariasole Bianco, esperta di mare e oceani e giornalista Rai e di Radio24 condurrà un incontro sul problema dell’inquinamento dei nostri mari, con particolare rilievo soprattutto a quello del mare Adriatico. Con lei dialogherà D’Acunto che attraverso Cestha tenta di curare il mare. L’ingresso é gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili.

L’appuntamento si inserisce nel ricco programma di appuntamenti che anticipano Adrireef, il festival che si svolgerà a Marina di Ravenna dal 30 agosto all’1 settembre.

RAVEGAN HOME BILLB 14 – 31 10 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19