Un festival per scoprire fascino e opportunità economiche dell’Adriatico

Dal 30 agosto all’1 settembre Adrireef: maratone creativa di due giorni per sviluppare progetti dedicati alle barriere subacquee, convegni, degustazioni, mostre fotografiche, escursioni in mare per liberare tartarughe curate, gara tra mosconi e veleggiata fino a Cervia

StormyIncontri, degustazioni, feste e altro per tre giorni a Marina di Ravenna per la prima edizione di Adrireef, il festival europeo che racconta il mare Adriatico e il suo futuro in termini di sviluppo economico sostenibile e innovativo. Dal 30 agosto all’1 settembre l’evento promosso dagli assessorati alle Politiche Europee, Turismo e Ambiente del Comune di Ravenna, nell’ambito di un progetto europeo Interreg tra Italia e Croazia.

L’idea principale è di indagare il tema delle scogliere e barriere sottomarine come elemento di interesse e di forza per lo sviluppo del mare Adriatico, perché queste tipologie di formazioni (naturali o artificiali) costituiscono ecosistemi marini di grande fascino e opportunità economica.

CONAD BIRRA NAMUR HOME MRT2 12 – 18 09 19

Di seguito gli eventi principali (il programma completo ed eventuali aggiornamenti sono consultabili a questo indirizzo internet)

Adriathon. Venerdì 30 agosto Adrireef entra nel vivo alla sala auditorium della sede decentrata del Mare del Comune di Ravenna: alle 15.30 si apre Adriathon, un hackathon di due giorni che coinvolge giovani designer, biologi, informatici e creativi dedicato allo sviluppo di idee innovative per la valorizzazione dei nostri reef e del nostro mare. L’iniziativa vede la collaborazione scientifica di Fondazione Flaminia, Art-Er e Clust-Er Greentech. L’hackathon proseguirà il sabato dalle 9 del mattino all’una di notte e la domenica dalle 10.30 alle 13 quando avverrà la presentazione dei progetti creati e la premiazione dei vincitori.

Nel corso del pomeriggio di venerdì le squadre partecipanti all’Adriathon, i partner di progetto e, soprattutto, le associazioni e le imprese locali prenderanno parte ad un momento di approfondimento aperto al pubblico dove numerosi esperti testimonieranno come turismo subacqueo, escursionismo, pesca, energia possono rappresentare nuove frontiere per la crescita economica dell’Adriatico. Si partirà con la descrizione delle azioni previste dal progetto Adrireef  cui seguiranno una serie di interventi dedicati al mare Adriatico: Blue growth, energia, sostenibilità e sviluppo strategico a cura di Stefano Valentini, Blue Business di Tiziana Campisi, Soluzioni eco per porti più vivi e inclusivi di Laura Airoldi, La subacquea professionale a Ravenna di Giovanni Esentato, La cozza di Marina in festa di Nevio Ronconi, Azioni di sostegno e valorizzazione del territorio di Silvia Di Nardo, Il mondo sommerso del Paguro di Giovanni Fucci, Opportunità di una pesca sostenibile di Simone d’Acunto, Blue Jobs di Massimo Bellavista.

Numerosi gli eventi aperti al pubblico per regalare suggestioni e spunti per una migliore conoscenza e percezione dell’Adriatico, «ecosistema complesso da scoprire, capire e tutelare, senza che ciò impedisca lo sviluppo di attività imprenditoriali».

Venerdì 30 agosto alle 19.45 in piazzale Marinai d’Italia sarà inaugurata l’installazione fotografica Diga foranea Benigno Zaccagnini a cura di Luigi Tazzari, mentre sabato 31 agosto alle 18 alla galleria Faroarte (piazzale Marinai d’Italia 20) inaugura la mostra di Alfonso Frasnedi a cura di Capit Ravenna.

Sabato 31, alle 19, in via Molo Dalmazia, La cozza in un panino, degustazione di fronte ai pescherecci (a pagamento) a cura di Cooperativa Piccola e Media Pesca La Romagnola e, alle 20.30 sul Molo Dalmazia Guardiano Sud, Ceniamo sul Molo, cena a pagamento con menù a base di pesce della nostra costa con dress code bianco, (prenotazione obbligatoria 335.7612408), a cura di Marina Flower.

La serata culmina alle 22 sempre al Molo Dalmazia con Calipso, la signora delle Acque, spettacolo di canto e danza a cura di Corona Events Artists Company, con la collaborazione di Circolo Velico Ravennate e Cooperativa Spiagge Ravenna.

Domenica 1 settembre, dalle 9, una veleggiata da Marina di Ravenna a Cervia e ritorno con partenza dal porto turistico Marinara, a cura di Società Velica di Cervia in collaborazione con i Circoli del Territorio. Alle 19 al Bacino Pescherecci, il 1° Palio della Voga di Ravenna iniziativa sportiva non competitiva tra marinai di salvataggio con natante a remi (moscone) a cura di Endas Ravenna.

Venerdì 30 agosto dalle 20.30 e domenica 1 settembre dalle 19.30 visita al centro recupero fauna marina Cestha (ingresso a pagamento, prenotazione 3287403278).

Sabato 31 agosto e domenica 1 settembre: Turtles and dolphins watching: escursione gratuita di 2 ore con partenza dalla sede di Cestha in via Molo Dalmazia 49 alle 5.30 del mattino (prenotazione 3287403278). Alle 11 rilascio in mare di una tartaruga curata dal Cestha, partenza con la Motonave Elisa dal Molo Dalmazia 71. Escursione a pagamento (info e prenotazioni 3287403278).

Venerdì 30, sabato 31 agosto e domenica 1 settembre aperture straordinarie del MAS Museo delle Attività Subacquee: dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19 e visita guidata gratuita tutti e tre i giorni alle 17.30. Aperture straordinarie anche delle biblioteche Ottolenghi e Strocchi di Marina di Ravenna venerdì dalle 15.00 alle 18.00 e sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.

SUSHI KAITEN BILLB TOP 26 07 – 06 10 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19