Quasi 3mila persone alla 100 km del Passatore. In gara anche un runner di 83 anni

La storica Firenze-Faenza è tornata dopo tre anni alla sua forma classica. Trionfo del britannico Lee Grantham

Attachment (4)Il britannico Lee Grantham, classe 1983, è il nuovo vincitore della 100 km del Passatore, tornata dopo tre anni alla sua forma classica con partenza da Firenze e arrivo a Faenza. Grantham ha tagliato il traguardo in 7 ore, 3 minuti e 29 secondi, portando a compimento una gara corsa per buona parte in solitaria quando, tra Borgo San Lorenzo e il Passo della Colla di Casaglia ha preso il comando della corsa.

Staccato di oltre un quarto d’ora dal battistrada l’ottimo Massimo Giacopuzzi (US Dolomitica), apparso competitivo sin dalle fasi iniziali. A chiudere il podio “re” Giorgio Calcaterra (Calcaterra Sport Asd), terzo con venti minuti di ritardo da Giacopuzzi. A vincere la categoria femminile Eleonora Rachele Corradini (Grottini Team Recanati Asd) con il tempo di 8 ore, 29 minuti e 7 secondi, 12esima assoluta, seguita a 4 minuti di distacco da Cecilia Flori (Asd Atl Villa Guglielmi) e, staccata di quasi 44 minuti, Elena Fabiani (Grottini Team Recanati Asd) a chiudere il podio.

La Firenze-Faenza, corsa certificata Iuta è partita con un clima soleggiato da Piazza del Duomo, a Firenze, alle 15 in punto.

Degli oltre 3.300 iscritti, diventati poi 3.282 causa alcune defezioni last minute, sono partiti in 2.856 (erano stati 3.133 nel 2019). A Faenza ne sono arrivati 2.438.

Tra gli iscritti alla Cento numero 48 si contano oltre 500 donne, un migliaio di esordienti, circa 400 emiliano romagnoli (di cui oltre 130 faentini), 420 toscani (dei quali oltre 185 fiorentini) e 43 atleti provenienti da 26 nazioni straniere.

Il team ad aver ottenuto complessivamente il miglior tempo è la Leopodistica (9 ore 52 minuti e 45 secondi), seguita da Emme Running Team e AS 100 km del Passatore. Leopodistica ha visto partire 46 dei 50 iscritti, con 38 arrivati. Nella classifica team per numero di arrivati troviamo Passo Capponi Asd e Pol. Dil. Santa Lucia (Le Linci).

Il runner più anziano a tagliare il traguardo in tempo utile della 48esima edizione del Passatore è stato Nicola Argo Gaetani (classe 1939) mentre, l’atleta più giovane risponde al nome di Francesco Saverio Torquati (classe 2001).

Positiva, come di consueto, l’organizzazione e l’assistenza agli atleti, garantita da 600 volontari di una quarantina di associazioni e gruppi attivi in tutte le località del percorso.

CGIL BILLB MANIFESTAZIONE 8 OTTOBRE 29 09 – 06 10 22
RADIS ACARI BILLB 16 – 30 09 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
ASER LEAD BOTTOM 01 09 – 31 12 22