«Nel bilancio del Mar previste entrate per soli 25mila euro nei prossimi anni»

Alvaro Ancisi anticipa i numeri che saranno presentati in Consiglio: «Entrate da tabaccheria, serve un progetto serio». L’ultima mostra di Spadoni incassò dieci volte tanto

Mar

Il Mar di Ravenna

Le entrate previste nel bilancio di previsione provenienti da biglietti e bookshop del Mar sono pari a 20mila euro per il 2017. L’assenza della mostra annuale si fa sentire dato che lo scorso anno l’ultima organizzata da Claudio Spadoni – La seduzione dell’antico” – ha permesso di incassare 254mila euro. Una previsione che Alvaro Ancisi, capogruppo di Lista per Ravenna, definisce «da tabaccheria».

I numeri rivelati dallo stesso Ancisi sono contenuti nei documenti di cui si discuterà domani, giovedì 11 maggio, in commissione Cultura a Palazzo Merlato. Da tempo il museo è nell’occhio del ciclone: dopo l’addio di Spadoni non si è riusciti ad organizzare una mostra per il nuovo anno. A bilancio sono indicate 25mila euro di «entrate extratributarie» in cui sono inseriti i ventimila euro di biglietti e bookshop.

FAMILA MRT 24 11 – 02 12 20

Il capogruppo di LpRa parla di «fuga dal Mar» con «l’amministrazione De Pascale che non ha ancora un progetto per farla tornare». La stessa previsione di entrata è infatti replicata nel 2018 e nel 2019. «Quando, in consiglio comunale, si vedrà il bilancio consuntivo del 2016, Lista per Ravenna chiederà un resoconto dettagliato dell’intero primo anno di nuovo corso politico, ma soprattutto impegni precisi su un progetto di riorganizzazione abbia contenuti, attori e cronoprogramma chiaramente e coerentemente definiti».

A salvare almeno in parte le entrate del museo potrebbe essere la Federazione nazionale degli agenti marittimi che sarà in assemblea generale dal 25 al 27 maggio, con 600 agenzie presenti. La cena del loro benvenuto sarà al Mar. Ancisi si chiede se per quella data sarà riaperto la collezione antica e la galleria Guidarello, in riallestimento da gennaio. Inoltre il politico mette in dubbio se il luogo «per ampiezza e strutturazione, né potendo disporre di cucine adatte al catering, sia adatto ad ospitare simili eventi. In una precedente occasione, si dovette rimettere mano agli scarichi di un gruppo di bagni interni, danneggiati dall’uso improprio come scarichi di cucina». Secondo Ancisi questi eventi, così come i matrimoni, possono essere un contorno ma non possono diventare il core business del museo.

 

ARKA ERGO STUDIO BILLB 12 11 – 31 12 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 – 31 12 20
REGIONE ER LEGALITA LEAD 30 11 – 31 12 20
ASER LEAD BOTTOM 30 11 – 20 12 20