Primo consiglio comunale, subito scontro sulla presidenza dell’assemblea

La maggioranza propone Marta Garuffi, l’opposizione non ci sta: «Andava ad una figura di minoranza». Niente di fatto: se ne riparla alla prossima seduta

La giunta comunale di Lugo

La giunta comunale di Lugo

Lunedì 17 giugno si è svolta nella sala consiliare della Residenza comunale di Lugo la prima seduta del Consiglio comunale di Lugo, dopo le elezioni amministrative del 26 maggio. Dopo l’appello e la convalida degli eletti, si è discusso dell’elezione del presidente del Consiglio comunale. Per la maggioranza è intervenuto Giacomo Baldini, che ha proposto per questo ruolo Marta Garuffi. «Riteniamo che Marta Garuffi sia la persona più giusta e possa ricoprire al meglio questo ruolo, anche alla luce dell’esperienza ricoperta in Consiglio comunale nella passata legislatura – ha spiegato Baldini -. Rispetto alla scelta che i cittadini hanno fatto, riteniamo che questo ruolo debba essere in capo alla maggioranza».

In seguito è intervenuto Davide Solaroli del gruppo Per la Buona Politica: «Subito dopo le elezioni abbiamo accolto con piacere l’invito del sindaco al dialogo e al confronto. La proposta che abbiamo avanzato è di assegnare la presidenza a un rappresentante della minoranza perché questa figura possa svolgere in maniera equa il ruolo di garanzia e per dare un segnale alla cittadinanza di una nuova era. Prendiamo atto che questa proposta non è stata ritenuta praticabile».

FAMILA – HOME MRT2 17 – 23 10 19

Ha poi preso la parola Fabio Cortesi della Lega: «Condivido le parole del consigliere Solaroli. Richiediamo anche noi di affidare la presidenza a una figura che faccia riferimento al gruppo di minoranza. Questo potrebbe essere un bel gesto per iniziare la legislatura in maniera uniforme, rappresentando tutte le forze politiche».

Per il gruppo Insieme per Lugo è intervenuto Stefano Scardovi. «Ritengo che il presidente comunale debba essere una persona sopra le parti ma che abbia allo stesso tempo come linea guida il programma che la giunta deve realizzare»-

Si è poi proceduto alle votazioni per la candidatura di Marta Garuffi, che ha ottenuto i voti favorevoli di Partito Democratico e Insieme per Lugo e i contrari di Lega, Per la Buona Politica e Movimento 5 Stelle. Poiché in prima votazione si richiedono i voti favorevoli dei 2/3 dell’aula, l’elezione è stata rinviata al prossimo Consiglio comunale.

Il sindaco di Lugo Davide Ranalli ha poi prestato giuramento di fronte al Consiglio comunale. «Siamo consapevoli della grande responsabilità che ognuno di noi porta in questa sede – ha dichiarato Ranalli -. Questa legislatura si è aperta con la volontà del sottoscritto di cercare il dialogo e una visione comune con l’obiettivo di abbassare i toni. In questa sede siamo chiamati a rappresentare tutti i lughesi e da questa sera questo è il compito che ognuno di noi deve darsi. Se questa è la nostra volontà, ciò non potrà che accadere in un clima di collaborazione democratica. Il 26 maggio la maggioranza dei cittadini lughesi ha riconosciuto il nostro impegno nel voler continuare a rendere Lugo una città inclusiva, aperta, innovativa e sicura e questo sarà il nostro obiettivo nei prossimi cinque anni».

«Noi del Movimento 5 Selle saremo pronti a collaborare nel massimo rispetto ma saremo anche spine nel fianco se valuteremo qualcosa non corretto – ha aggiunto Mauro Marchiani del M5S -. Tutti noi siamo qui per lavorare per Lugo e quindi anche nello scontro quel che importa è fare il bene della città».

Dopo la presentazione della nuova giunta comunale, c’è stata la comunicazione in merito alla costituzione dei gruppi consiliari e alla designazione dei capigruppo. Per il gruppo Per la Buona politica il capogruppo sarà Davide Solaroli, per il Partito Democratico è Gianmarco Rossato; per la Lega Fabio Cortesi, per il gruppo Insieme per Lugo Stefano Scardovi e per il Movimento 5 Stelle Mauro Marchiani.

I consiglieri nominati in Commissione elettorale comunale sono Ivan Rossi, Alessandra Fiorini (Partito Democratico) e Francesco Martelli (Lega); i supplenti sono Riccardo Pagani, Enrico Marangoni (Partito Democratico) e Mattia Valgimigli (Lega). Passando alla commissione per la formazione degli elenchi dei giudici popolari, questa sarà composta dal sindaco Davide Ranalli e dai consiglieri Giacomo Baldini (Partito Democratico) e Roberta Bravi (Per la Buona Politica). Infine, i rappresentanti del Consiglio comunale di Lugo che faranno parte del Consiglio dell’Unione della Bassa Romagna sono Gianmarco Rossato, Giacomo Baldini, Paola Dalla Valle e Fabrizio Lolli (Partito Democratico) e Barbara Magnani (Lega).

RAVEGAN HOME BILLB 14 – 31 10 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19