Alberto Angela vince il Guidarello: il divulgatore premiato nella sezione radio e tv

Il riconoscimento di Confindustria sarà assegnato anche a Daniele Piervincenzi, l’inviato di Nemo aggredito ad Ostia. Il galà sarà condotto come di consueto da Bruno Vespa e Margherita Ghinassi. Appuntamento domenica 3 dicembre al teatro Alighieri

Angela4

Piero Angela durante le riprese a Ravenna

Alberto Angela vince il premio giornalistico Guidarello e sarà a Ravenna domenica 3 dicembre (cerimonia alle 18) per ritirarlo. Il premio, arrivato all’edizone numero 46, vede diverse personalità del mondo culturale e giornalistico tra i premiati. Il più noto al grande pubblico è proprio il noto divulgatore televisivo, figlio di Piero Angela che fu peraltro premiato nel 2013 con il Guidarello ad honorem che quest’anno andrà allo storico Andrea Riccardi, attivista politico e e fondatore della Comunità Sant’Egidio. Come sempre, sul palco a presentare ci saranno Bruna Vespa (che è presidente della giuria nazionale) e Margherita Ghinassi. Riconoscimento speciale, in nome del diritto di cronaca e della libertà di stampa, a Daniele Piervincenzi, vittima della recente e nota aggressione nel quartiere di Ostia a Roma durante la realizzazione di un servizio televisivo per la trasmissione Nemo – Rai 2. Come nelle passate edizioni nell’evento al teatro Alighieri salirà sul palco anche la classe vincitrice del XI Guidarello Giovani, la cui premiazione si terrà martedì 28 novembre alle ore 10 al Palazzo dei Congressi di Ravenna.

Giornalismo nazionale 

CONAD VINI SABBIONI VOLI MRT2 21 – 27 11 19

Oltre ald Alberto Angela, per il giornalismo nazionale, la sezione società premia Guido Gentili (Direttore Editoriale del Gruppo 24 Ore e Direttore responsabile del quotidiano Il Sole 24 Ore). Nella sezione cultura il riconoscimento è attribuito a Lorenzo Cremonesi: esperto di Medio Oriente e autore di vari saggi è stato inoltre corrispondente del Corriere della Sera da Gerusalemme e inviato in Afghanistan e Iraq.

Giornalismo Romagna

Per il Giornalismo Romagna i riconoscimenti della giuria presieduta dal professor Roberto Balzani vanno, nella sezione studi e ricerche, alla professoressa Elisa Curti per la cura del volume “Fra le carte di Olindo Guerrini: carteggi, erudizione, autografi di rime, gastronomia rinascimentale” pubblicato a cura del dipartimento di Filologia classica e italianistica dell’Università di Bologna. Nella sezione cultura il premio va allo studioso di storia contemporanea Raffaele Liucci per l’articolo “Il ‘borghese corsaro’ fuori dal mito” pubblicato sul Il Sole24 Ore. In occasione dei sessant’anni dalla morte di Leo Longanesi, romagnolo di Bagnacavallo, Liucci nw ha tracciato un esauriente profilo. Infine, il riconoscimento per la sezione società va al giornalista Gabriele Canè,   editorialista del Qn – Quotidiano Nazionale.

Guidarello Turismo

Il premio viene assegnato dalla giuria guidata dal presidente di Federturismo, Gianfranco Battisti, alla giornalista Iona Sermoneta che da anni racconta l’Italia, con le sue bellezze ed i suoi sapori. Per Rai Sat Gambero Rosso Channel ha scritto e curato diversi programmi, dal “Bollito Misto”, unico telegiornale enogastronomico ai “Mercati d’Italia” .

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
BRONSON TRANSMISSIONS BILLB MID2 16 – 23 11 19
RAVEGAN HOME BILLB 11 – 24 11 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19