Si può tornare a fare il bagno a Cervia e a Lido di Dante: divieti revocati

Le analisi tranquillizzano le amministrazioni: nella Città del sale solo un versamento, alla foce del Bevano dopo 20 giorni ci si può tornare a tuffare

49196Dopo 48 ore stop al divieto di balneazione che era stato imposto in via precauzionale nei tratti di mare a sud e a nord del porto canale di Cervia. Già nella giornata di giovedì le analisi facevano presagire un esito positivo e venerdì mattina si può tornare serenamente a fare il bagno. «Il divieto – scrive il Comune era stato emesso in via precauzionale a seguito delle numerose analisi che vengono fatte con grande costanza da Arpa ed Ausl a massima tutela dei bagnanti».

Un accenno anche alla questione delle alghe, peraltro innocue. Con ogni probabilità i valori fuori norma erano dovuto ad un versamento accidentale nella zona portuale. «Le acque infatti della costa cervese sono qualificate come eccellenti da molti anni, in termini di sicurezza della balneazione. E’ in via di risoluzione, partendo dai lidi sud, anche la problematica puramente estetica delle alghe naturali nei primi metri di mare. Oltre alla quotidiana raccolta di quelle piaggiate, grazie al moto ondoso in leggero aumento, si dovrebbe gradualmente risolvere la situazione delle alghe».

CONAD VINI SABBIONI ORIOLO MRT2 07 – 24 01 20

Comunque -ricorda il Comune – «è bene precisare che il fenomeno naturale delle alghe è presente solo nei primi metri a riva, mentre subito dopo l’acqua è spesso limpida e fresca oltre che gradevole per tuffi o bagni. Le alghe sono un fenomeno naturale e non hanno nessun tipo di pericolo per la salute o balneazione».

Nel frattempo si può tornare a fare il bagno anche a Lido di Dante. Infatti è stato revocato anche il divieto temporaneo di balneazione per motivi igienico-sanitari a 500 metri a nord e a sud della foce del torrente Bevano disposto il 12 luglio scorso e resosi necessario a causa di uno sversamento di liquami. Lo comunica il Comune di Ravenna:  «Visti gli esiti dell’ultimo campionamento delle analisi microbiologiche eseguite dalla struttura oceanografica Daphne, che ha informato il Dipartimento di sanità pubblica del Servizio sanitario regionale, dai quali è emerso il rientro dei valori nei parametri previsti dalla legge, è stata disposta la revoca immediata del divieto nel tratto indicato».

COOPERDIEM PROGETTO DARE BILLB MID1 14 – 21 01 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 19 – 31 12 20