Personale sanitario e protezione civile possono saltare le code ai supermercati Coop

Iniziativa della rete di vendita per agevolare la quotidianità extra lavorativa delle persone impegnate nella gestione dell’emergenza coronavirus

Nei supermercati della rete di vendita di Coop Alleanza 3.0 dal 25 marzo avranno accesso prioritario saltando eventuali code gli operatori della sanità, assieme al personale della protezione civile e ai volontari che partecipano al progetto “L’unione fa la spesa”. La decisione è stata presa «per sostenere chi è impegnato a fronteggiare l’emergenza Covid-19 con scarsità di tempo per il riposo e l’organizzazione della vita quotidiana». Corsia preferenziale anche per i volontari della Protezione civile e per quelli impegnati ad aiutare le persone più fragili, come per l’iniziativa di consegna a domicilio “L’unione fa la spesa”. Per accedere ai negozi con priorità occorre esibire il badge o il tesserino di riconoscimento.

«La priorità nell’effettuare la spesa – scrive Coop Alleanza – è per noi un modo semplice e diretto per sollevarli, almeno in parte, da questa incombenza. Sono queste giornate caotiche per chi si occupa della nostra salute e della nostra sicurezza. Siamo sicuri di incontrare l’apprezzamento dei soci e clienti della cooperativa, consapevoli che la solidarietà è da sempre parte integrante della nostra missione».

Tutte le azioni della Cooperativa messe in campo contro il coronavirus sono sul sito della Cooperativa.

ORIGINAL PARQUET BILLB MID1 FISSO 30 04 – 02 07 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 06 20
COFARI HOME LEAD MID2 14 05 – 07 06 20