In piazza anche a Ravenna per chiedere “priorità alla scuola” – LE FOTO

Insegnanti e genitori chiedono più investimenti e meno Didattica a Distanza

Genitori, educatori e studenti si sono ritrovati anche a Ravenna, in piazza del Popolo, come in tante altre città italiane per chiederà “Priorità alla scuola”, in un periodo in cui in Italia si sta discutendo sulle linee guida per il ritorno tra i banchi in settembre.

Il comitato “Priorità alla scuola” chiede garanzie per una ripartenza “in presenza”.

Le richieste dei manifestanti sono quelle di “risorse straordinarie; personale docente e Ata adeguato alle esigenze della scuola; assunzione dei docenti precari dalle graduatorie provinciali; che i Comuni e le Province trovino spazi per tutte le scuole di ogni ordine e grado; investimenti strutturali per l’edilizia scolastica; prevenzione sanitaria nelle scuole”.

Il comitato, apartitico, non vuole invece “la riduzione del tempo scuola; esternalizzazioni (tutto lavoro precario) per completare il tempo scuola; le ore di 40 minuti; la Didattica a Distanza come parte strutturale dell’orario di scuola».

ESP AREA PLUS – HOME BILLB MID FISSO 22 11 – 08 12 21
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 – 31 12 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21