Colori Regioni, in Emilia-Romagna le Terapie Intensive sono al 6 percento

Si torna “gialli” superando le soglie del 10 percento e del 15 nell’area non critica

Reparto CovidIn base alle nuove regole introdotte dal Governo, i cambi di colore delle Regioni (al momento tutte bianche) dipendono soprattutto dal tasso di occupazione dei posti letto dei pazienti Covid negli ospedali. Per decretare il passaggio in area gialla, infatti, oltre all’incidenza oltre 50 casi settimanali ogni 100mila abitanti bisogna oltrepassare altri due parametri: il 10% dei posti occupati in rianimazione e il 15% negli altri reparti.

Sorvegliata speciale è la Sicilia, seguita dalla Sardegna. E più a distanza dalla Calabria. Non a caso tutte regioni più indietro nelle vaccinazioni degli over 60 (la fascia di età maggiormente a rischio di ospedalizzazione).

L’Emilia-Romagna al momento può dirsi “tranquilla”, anche se anche qui i ricoveri sono in crescita: secondo il monitoraggio Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali), infatti, sulla base dei dati del 17 agosto, i ricoveri di pazienti Covid in terapia intensiva rappresentano il 6 percento del totale. Stessa percentuale anche nell’area “non critica”, dove appunto la soglia critica è al 15 percento.

MOSTRA ALLA NATURA PALAZZO SAN GIACOMO BILLB 17 06 – 25 09 22
UNIVERSO BILLB 27 06 – 03 07 22
CONSAR BILLB 23 – 30 06 22
RFM 2022 PUNTI DIFFUSIONE AZIENDE BILLB 16 06 – 21 07 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
ASER LEAD BOTTOM 01 04 – 30 06 22