Raffaelli vestirà la maglia del Porto Robur Costa per la terza stagione di fila

Volley A / Lo schiacciatore toscano è uno dei “veterani” del gruppo ed è reduce da un’ottima annata che lo ha lanciato nella nazionale maggiore. «Ci aspetta una Serie A durissima, in virtù del ritorno delle retrocessioni, e non sarà facile ripetersi»

VOLLEY PALLAVOLO. Bunge Ravenna Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3 1.

Lo schiacciatore toscano Giacomo Raffaelli

Il Porto Robur Costa ufficializza un’importante conferma in vista del prossimo campionato di Serie A: Giacomo Raffaelli farà infatti parte del pacchetto schiacciatori per la terza stagione di fila, aggiungendosi all’altro confermato Poglajen. Assieme a Goi il martello toscano è uno dei “veterani” del gruppo ed è reduce da un’ottima annata che lo ha lanciato nella nazionale maggiore. In passato nell’Under 23, Raffaelli nelle scorse settimane è stato inserito nel gruppo “A” di Blengini, mentre al momento veste la maglia azzurra della squadra “B”, una formazione composta da giovani giocatori allenata proprio dal suo futuro tecnico a Ravenna, Gianluca Graziosi.

Classe ’95, lo schiacciatore prima di giocare in giallorosso ha fatto un’esperienza nell’Emma Villas Siena, dove ha disputato il torneo 2015-16 di Serie A2, mentre in precedenza (dopo aver fatto parte del settore giovanile di Piacenza) aveva vestito per tre anni la maglia del Club Italia. «Quando a fine stagione ci siamo incontrati – sottolinea il Direttore Generale Marco Bonitta – abbiamo subito capito che era intenzione di entrambe le parti continuare a giocare assieme per compiere un altro step. Quest’anno Giacomo è stato utilizzato molto spesso, facendo sempre molto bene, in particolare nelle ultime settimane, quando ha disputato delle ottime partite nei playoff contro Perugia e nella finale di Challenge Cup ad Atene. Siamo molto contenti di poter contare su di lui per un altro campionato. Ormai ha acquisito la mentalità della Superlega e nella prossima stagione ricoprirà un ruolo molto importante, continuando ad avere la possibilità di mettersi in mostra».

FAMILA – HOME MRT2 13 – 19 06 19

In questi giorni Raffaelli è impegnato al centro sportivo dell’Acqua Acetosa, a Roma, in vista dei prossimi appuntamenti della nazionale “B” di Graziosi. «Sono molto contento di restare a Ravenna – spiega lo schiacciatore – dove in questi due anni ho sempre dato il massimo, sia in campo, sia in allenamento. Qui mi sono trovato bene con la società, con i tifosi e con i compagni e spero di poter dare un contributo positivo  anche nel prossimo torneo. Ci aspetta una Serie A durissima, in virtù del ritorno delle retrocessioni, e non sarà facile ripetersi, anche perché non giocheremo più in Europa. Non vedo l’ora che cominci presto la nuova stagione e, visto che assieme a Goi sono tra i “vecchietti”, di dare una mano ai nuovi compagni a inserirsi nel gruppo».

Il presente di Giacomo è però tinto di azzurro. «Al momento sono impegnato nella nazionale “B”, dove mi sto preparando in vista dei Giochi del Mediterraneo di fine mese. Giovedì partiamo per l’Estonia, dove effettueremo qualche test amichevole. Mi fa piacere avere già conosciuto il tecnico Graziosi nel ritiro di Roma. Si tratta di un grandissimo lavoratore, carismatico e grintoso. Credo che sia – termina Raffaelli – la persona giusta a guidare una formazione in gran parte giovane come sarà quella ravennate».

La scheda – Giacomo Raffaelli
Nato il: 7 febbraio 1995
A: Grosseto
Altezza: 194 cm
Ruolo: schiacciatore

Carriera
2011-12 Piacenza (giovanili)
2012-15 Club Italia (B1)
2015-16 Emma Villas Siena (A2)
2016-17 Bunge Ravenna (A1)
2017-18 Bunge Ravenna (A1)
2018-19 Porto Robur Costa Ravenna (A1)

DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19