In rampa di lancio una Maratona del Lamone vestita di tricolore e piena di novità

Podismo / Il cambio di data – domenica 14 aprile – è uno dei tanti elementi di novità inseriti nella 43ª edizione che assegnerà il titolo italiano Uisp. Già raggiunta quota 400 iscritti e spunta la “primizia” della retrorunning

Partenza Maratona 2018

La partenza della Maratona del Lamone dello scorso anno

Mancano poco meno di due mesi a domenica 14 aprile, giorno scelto dal GS Lamone per mandare in scena la 43ª edizione della Maratona del Lamone: un significativo cambio di data che la società di Russi ha deciso di adottare per evitare la concomitanza con le maratone di Roma e Milano, spinta anche dal successo crescente di questa storica competizione che più invecchia e più mostra segni di tenuta e di solidità.

La 42 km più antica e famosa di Romagna assegnerà quest’anno il titolo nazionale Uisp e sarà accompagnata dalle tante iniziative collaterali ormai entrate nel cuore dei podisti di tutte le età: i bambini e ragazzi dai 4 ai 15 anni si cimenteranno nella prova valida per il 27° Gran Premio Promesse di Romagna – Trofeo Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna (start alle ore 9.05); gli amanti del podismo e della corsa all’aria aperta potranno scegliere tra la sesta edizione del Nordic walking (partenza alle ore 9.10), su un percorso storico-naturalistico di 10 km o le Camminate podistiche a seguito della Maratona su percorsi di  4, 6, 8 o 12 km (al via alle ore 9), tutte inserite nel pacchetto delle Camminate della salute e della solidarietà, in collaborazione con Coop Alleanza 3.0, finalizzata quest’anno a raccogliere fondi per sostenere il progetto dello Ior “La scuola a casa” dedicata ai pazienti dell’Oncologia pediatrica che per affrontare la malattia non possono recarsi a scuola; gli over e gli agonisti potranno cimentarsi nella classica Cinquemila di Russi – 3° trofeo Banca di Credito Cooperativo Ravennate e Imolese e Forlivese”, una gara spettacolare che richiama atleti di alto livello, anche da fuori regione, per quella che ormai è considerata una corsa nella corsa. Un’altra novità è l’inserimento nel cartellone degli eventi a corredo della Maratona di una gara promozionale di retrorunning (ovvero corsa all’indietro), che partirà alle ore 9.45.

CONAD APRILE MRT2 01 – 30 04 19

Confermatissima la collocazione della Maratona del Lamone come prima tappa del Trittico di Romagna, che si completa con la 50 km di Castel Bolognese (il 25 aprile 2019) e la 100 km del Passatore (25 e 26 maggio 2019) e che in questi dieci anni ha visto solo tre plurivincitori: Marco Serasini (tre vittorie nel 2012, 2013 e 2017), Andrea Zambelli (due successi nel 2014 e 2015) e Nadia Tosi (due vittorie nel 2012 e 2014). Infine è stata mantenuta dal GS Lamone la differenziazione a salire del costo dell’iscrizione in base al periodo in cui viene effettuata: iscrizione che può essere fatta anche il giorno prima direttamente in piazza Farini, fulcro di tutti gli eventi in programma. Fino al 28 febbraio, il costo dell’iscrizione ammonta a 30 euro, dall’1 al 31 marzo a 35 euro e dall’1 al 12 aprile a 40 euro. Il popolo dei maratoneti sta rispondendo alla grande visto che a due mesi dallo start alla segreteria del GS Lamone sono già giunte più di 400 iscrizioni.

DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19