Cercansi attori per un film-documentario sul mah jong: casting il 24 febbraio

Le riprese per “Il Drago di Romagna” di Gerardo Lamattina iniziano ad aprile con il sostegno della Regione e il patrocinio del Comune, l’uscita all’inizio del 2020. Racconta il ruolo di Ravenna nella diffusione del gioco di origini cinesi. In parallelo alla produzione una serie di iniziative come tornei, mostre e lezioni. E chi partecipa alla raccolta fondi può vincere un Valvassori

49680372 2195657573980298 5722437442473033728 OUn film sul mah jong, il gioco di origini cinesi in si usano tessere per creare combinazioni (coppie, tris e scale) con analogie con ramino e scala 40, non poteva che nascere a Ravenna. La città romagnola è uno dei territori italiani in cui “e magiò” è più diffuso. “Il Drago di Romagna” sarà un documentario diretto dal ravennate d’adozione Gerardo Lamattina, le riprese inizieranno ad aprile dopo aver concluso i casting che si terranno a Palazzo Rasponi domenica 24 febbraio. Per partecipare si può scrivere una mail a ​popcultdocs@gmail.com con oggetto “casting” oppure chiamare il numero 3337746283.

06Molti i ruoli per le comparse di giocatori veri di mah jong: sulla pagina Facebook dedicata al film sono specificati i diversi ruoli. «La cosa importante è essere persone curiose e disponibili e che il mah jong non vi faccia schifo», dice il regista. L’uscita del film è prevista per l’inizio del 2020 con anteprime a Ravenna, ma anche a Bologna, Milano e Firenze, dove le comunità cinesi sono più numerose. In parallelo con la lavorazione del film sono previste diverse iniziative che ruoteranno intorno al gioco nei prossimi mesi: tornei, mostre, lezioni per i più piccoli, eventi speciali.

Il film ripercorre la singolare diffusione del gioco e vede l’alternarsi di parti di finzione a quelle di documentario e ha già ottenuto il sostegno della Regione Emilia-Romagna e il patrocinio del Comune di Ravenna; è prodotto dalla bolognese Pop Cult, casa di produzione indipendente specializzata nel documentario a cui si è aggiunta recentemente come co-produttore la società di comunicazione cinese Micromedia Communication Italy che si occuperà di realizzarne la versione con sottotitoli in cinese nonchè di distribuire il film nella lontana Cina e sulla piattaforma Weishi Italy (​www.italiaws.com​) che si rivolge ai cinesi in Italia.

46485766 2166347120244677 1330555034072514560 ONel film la Luvisa, donna romagnola di spirito e giocatrice, ripercorrerà la storia del gioco, come è arrivato in Italia e come si è diffuso, scoprendo il ruolo centrale che Ravenna ha avuto per la diffusione del gioco in tutta Italia, assistita dal nipote italiano un po’ scettico e dall’amico cinese del nipote, che imparerà qualcosa di più sulla storia e sulla tradizione del suo paese d’origine. A Ravenna infatti il gioco ha avuto la maggior popolarità che nel resto d’Italia, grazie anche ad alcuni produttori locali come Valvassori, noto marchio a livello internazionale che sarà anche lui protagonista del film per la componente documentaristica.

È in programma anche una campagna di raccolta fondi che partirà ad aprile e con la quale sarà possibile avere come premi tessere e anche il gioco completo appositamente realizzato per il film da Valvassori.

ORIGINAL PARQUET BILLB MID1 FISSO 30 04 – 02 07 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 06 20
COFARI HOME LEAD MID2 14 05 – 07 06 20