La regola del mare, tra cani e profughi

È sempre bello notare come certe notizie vengano accolte – giustamente, per carità – con un grande entusiasmo generale e una profusione di cuori virtuali. Stiamo parlando per esempio del cane salvato dall’affogamento in mare dalla capitaneria di porto. E chissà se quelli che si sono così emozionati in queste ore a Ravenna si emozionano ugualmente quando la Capitaneria (o chi per loro) salvano non dei cani, ma dei profughi, al largo delle coste siciliane. O se si commuovono perfino per ogni morte in mare. Di umani, non di animali…

leggi gli altri Bomboloni
ORIGINAL PARQUET BILLB MID1 FISSO 30 04 – 02 07 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 06 20
COFARI HOME LEAD MID2 14 05 – 07 06 20