Venerdi “nero” su Ravenna e Dante

 

Qui non si tratta di shopping e nemmeno di un caos nei trasporti ma di uno dei magazine più diffusi in Italia, “Il Venerdì di Repubblica” che – con un breve servizio dal titolo «Tradito da Ravenna Dante punta tutto su Forlì» – ha messo nero su bianco il tema del 700nario della morte del Sommo Poeta che si dovrebbe celebrare nella nostra città, custode delle spoglie.

Le delusioni per la grande mostra degli Uffizi a Forlì, lo sconcertante forfait del festival “Dante 2021”, l’evidente ritardo nella presentazione di un programma di progetti ed eventi per il secolare anniversario, da polemiche di rango provinciale sono ora diventate un caso nazionale.

A dire il vero questo del “Venerdì” non è proprio un reportage approfondito ma è puntuto e insinuante e, quel che conta, più dei contenuti un po’ sbrigativi, è il contesto di una rivista di attualità e critica culturale di notevole rilievo nazionale.

L’immagine che ne viene fuori non è confortante. Quel titolo tranchat è come se piovesse sul bagnato, un’ombra sulle intenzioni (o illusioni) di Ravenna di primeggiare come dovrebbe nel valorizzare e attualizzare questo suo patrimonio culturale (e turistico).
Certo non giova e dispiace…

Articolo Dante Venerdì

leggi gli altri Bomboloni
STUDIO MARTINI ADV FLESSIBILITA LEAD TOP 19 – 25 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB BOTTOM 19 10 – 11 11 20