Nell’anno dell’avvio delle celebrazioni dantesche il festival Dante 2021 non si farà

Problemi organizzativi legati al Covid ma non solo. «Ma nel 2021 sarà indimenticabile…»

Dante 2021Il Festival Dante 2021, la manifestazione promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna e nata dieci anni fa per promuovere le celebrazioni del settimo centenario della morte del Sommo Poeta, quest’anno che le celebrazioni avrebbero dovuto iniziare, non si farà.

L’annuncio, a sorpresa, arriva dal presidente della Fondazione, Ernesto Giuseppe Alfieri, intervistato dal Carlino Ravenna in edicola oggi, 2 luglio.

Il motivo è legato alle difficoltà organizzative causate dall’emergenza Covid, che però non stanno bloccando altri eventi similari che sono ripartiti in questi giorni, a Ravenna come nel resto del Paese. E infatti tra le cause, dice Alfieri, ci sarebbe anche l’impossibilità di utilizzare i chiostri francescani per i lavori di riqualificazione del museo dantesco.

L’appuntamento è quindi rinviato al 2021, «e sarà indimenticabile», dice Alfieri. Certo resta la beffa di non avere il festival questo settembre, quando da Ravenna dovranno comunque partire le celebrazioni del 700esimo anniversario della morte di Dante.

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20