Nuovo ponte Teodorico, approvato il progetto: il cavalcaferrovia costerà 9,3 milioni

L’attuale struttura è da sostituire: serviranno 11 mesi di lavori. Ad occuparsi dei lavori saranno le Ferrovie dello Stato. Ecco come cambia il traffico

Cavalcavia Teodorico Due

Il nuovo ponte

 

La vigilia di Natale ha portato la notizia dell’approvazione del progetto per il nuovo ponte Teodorico, opera strategica per il traffico ravennate: si tratta del cavalcaferrovia che collega la zona della Darsena a quella del centro storico, tra il mausoleo del re ostrogoto  e la Rocca Brancaleone. Una struttura stradale nodale la cui sostituzione di certo comporterà, durante i lavori, non pochi disagi agli automobilisti. La sostituzione si rende però necessaria anche perché, come si può notare scorrendo la relazione generale del progetto, l’attuale struttura – che sopporta un traffico di 800 veicoli all’ora – risulta usurata in diverse parti.

Cavalcaferrovia Teodorico

Il nuovo ponte

Scrivono le Ferrovie dello Stato, che in questo caso saranno stazione appaltante: «Il ponte, oltre ad essere caratterizzato da un generalizzato stato di degrado e ammaloramento dei materiali, è interessato da un preoccupante quadro lesivo che mette in evidenza fenomeni di sofferenza degli archi portanti».  L’aspetto di maggiore allarme – si legge sempre nella relazione – è costituito dalle lesioni strutturali che interessano le volte degli archi principali. Si tratta di «lesioni trasversali disposte in chiave ed in prossimità delle imposte» e che trovano corrispondenza anche in superficie, sul piano viario.

Schermata 2019 12 28 Alle 19.08.13

L’attuale ponte non risulta più in buone condizioni

Perciò, proseguono i tecnici, «tenuto conto dello stato di consistenza delle strutture e della criticità che gli interventi necessari all’adeguamento e risagomatura delle arcate avrebbero comportato, aggravate dal dover operare in soggezione di traffico ferroviario, si è ritenuto necessario proporre un intervento radicale di demolizione e sostituzione del ponte con una nuova struttura di scavalco ad arco a via inferiore». L’impalcato sarà lungo 57 metri, sospeso verticalmente agli archi.

Dalla lettura del progetto emerge anche la scelta di smontare e demolire la passerella pedonale che corre parallela al ponte. Le prime operazioni di abbattimento delle strutture renderanno necessario l’interruzione del traffico ferroviario di 48 ore. Tali interruzioni si ripeteranno per altre due volte. Previste poi otto interruzioni notturne di quattro ore per altri lavori collaterali. In totale i lavori richiederanno 11 mesi. I primi quattro serviranno per la cantierizzazione dell’opera e non avranno ripercussioni sultraffico. La seconda fase dei lavori – di circa sei mesi – sarà quella in cui ci saranno invece maggiori disagi per i ravennati. 

In questa fase verrà dapprima demolito il ponte, poi saranno realizzati i muri e montato il nuovo manufatto.  «A questo punto – scrivono i tecnici – sarà possibile riattivare i sottoservizi deviati e la rete idrica ed elettrica, in configurazione di progetto. La macrofase si conclude con il ripristino della viabilità in configurazione di progetto e con l’apertura del nuovo ponte al traffico».

Come cambierà la viabilità

Il progetto contiene anche l’ipotesi di cambiamento di viabilità della zona: ad essere chiusa al traffico sarà il tratto di Circonvallazione alla Rotonda dei Goti che va da via Teodorico a via Rocca Brancaleone. Si garantirà comunque l’accesso dei residenti a Via Arbe in uso promiscuo per tutta la durata dei lavori. Chiuso anche un corposo tratto di via Darsena, di circa 120 metri, per permettere l’adeguamento altimetrico.

Schermata 2019 12 28 Alle 19.26.25

Le modifiche della viabilità

Pertanto per garantire la fruibilità e tutti gli accessi si prevede una riorganizzazione della viabiltà dell’area di intervento. In particolare durante i lavori, via Teodorico diventerà a doppio senso di marcia così come il tratto di via delle Industrie adiacente per permettere l’accesso al parcheggio del Mausoleo di Teodorico e a via Arbe.

Schermata 2019 12 28 Alle 19.26.31

Le modifiche della viabilità in via Antico Squero

Il tratto di via Darsena, adiacente al limite di intervento, diventa a doppio senso di marcia per garantire l’accesso ai residenti. Verrà riorganizzata l’intersezione a Nord – Ovest del ponte tra Circonvallazione alla Rotonda dei Goti, via Rocca Brancaleone e via Porto Coriandro, per consentire tutte le svolte.  Verrà realizzata una rotatoria provvisoria a sud – est tra via Darsena e via Antico Squero, con adeguamento di un tratto di via A. Squero che diventerà a doppio senso di marcia.

Il progetto sarà eseguito nel corso del 2020, non si conoscono ancora i tempi esatti dell’appalto ma, con ogni probabilità, non si arriverà alla consegna dell’appalto prima della prossima primavera. L’importo totale dei lavori è 9,3 milioni di euro.

 

ESP AREA PLUS – HOME BILLB MID FISSO 22 11 – 08 12 21
REGIONE ER GARANTI 2 BILLB 29 11 – 19 12 21
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 – 31 12 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21