Covid: i casi provinciali superano quota seimila. Rt regionale in calo: ora è 1,14

Nel Ravennate accertati altri 158 positivi tra il 19 e il 20 novembre. I morti sono più di 160 con i due comunicati oggi

Test Sierologici OptIl totale dei casi di contagio da coronavirus Sars-Cov-2 in provincia di Ravenna ha superato quota seimila. Per la precisione sono 6.072 dopo i 158 diagnosticati nelle ventiquattro ore precedenti al mezzogiorno di oggi, 20 novembre. Quasi i due terzi sono stati accertati nell’ultimo mese. Dei nuovi casi odierni 97 hanno sintomi, ma solo 7 sono stati ricoverati.

La giornata di oggi costringe ad aggiornare anche il computo dei decessi: la Regione ne ha comunicati due, un uomo di 95 anni e una donna di 83. In totale si arriva a oltre 160 dall’inizio della pandemia.

FAMILA MRT 03 – 09 12 20

Si registrano inoltre 16 guarigioni complete. In totale poco più di 1.700 cioè un terzo delle diagnosi fatte.

Rispetto alla distribuzione sul territorio la suddivisione risulta essere la seguente: 237 residenti fuori provincia, 2.292 a Ravenna, 1.118 a Faenza, 571  a Lugo, 383 a Cervia, 209 a Bagnacavallo, 186 a Alfonsine, 175 a Russi, 161 a Castelbolognese.

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 100.344 casi di positività, 2.533 in più rispetto a ieri, su un totale di 22.307 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi dell’11,3%, stabile rispetto a ieri (1,4%).

Secondo la rilevazione settimanale della Cabina di Regia nazionale, l’indice di trasmissione del contagio (Rt) in Emilia-Romagna scende a 1,14. È il quarto calo consecutivo, dopo quelli delle tre settimane precedenti (rispettivamente: 1,63, 1,57, 1,4). L’obiettivo delle autorità è portarlo sotto a uno: solo così la pandemia rallenta perché significa che mediamente ogni contagiato ne contagia meno di uno.

Su 1.036 asintomatici, 391 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 161 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 10 con gli screening sierologici, 16 tramite i test pre-ricovero. Per 458 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 22.307 tamponi, per un totale di 1.957.785. A questi si aggiungono anche 3.776 test sierologici.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 62.934 (1.928 in più di ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 60.156 (+1.883 rispetto a ieri), il 95,5% del totale dei casi attivi.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 244 (stabili rispetto a ieri), 2.534 quelli in altri reparti Covid (+45).  Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 13 a Piacenza (+1 rispetto a ieri), 14 a Parma (invariato rispetto a ieri), 29 a Reggio Emilia (+1), 61 a Modena (+1),  63 a Bologna (invariato), 5 a Imola (invariato), 17 a Ferrara (-3),12 a Ravenna (+1), 6 a Forlì (invariato), 1 a Cesena (invariato) e 23 a Rimini (-1).

Le persone complessivamente guarite salgono a 32.145 (+558 rispetto a ieri).

ARKA ERGO STUDIO BILLB 12 11 – 31 12 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 – 31 12 20
REGIONE ER LEGALITA LEAD 30 11 – 31 12 20
ASER LEAD BOTTOM 30 11 – 20 12 20