Incidenza settimanale dei nuovi casi ogni 100mila abitanti sotto 250 dopo 40 giorni

Per il secondo giorno consecutivo le nuove diagnosi sono meno di 50 (ma pesa il rallentamento dei tamponi nei giorni festivi di Pasqua). Non rallentano i decessi

DRIVE THROUGH TAMPONE COVID PARCHEGGIO PALA DE ANDR RAVENNACon i 34 casi di coronavirus diagnosticati oggi, 7 aprile, in provincia di Ravenna l’incidenza delle nuove positività ogni 100mila abitanti negli ultimi sette giorni scende a 214, per la prima volta sotto a 250 dal 24 febbraio. Come noto, 250 è la soglia individuata dai Dpcm per il passaggio in zona rossa (in abbinamento ad altri parametri il principale dei quali è l’indice di diffusione Rt, già sotto l’1 in provincia).

È la seconda giornata consecutiva con meno di 50 casi diagnosticati. È però bene segnalare che siamo nei primi giorni dopo il weekend pasquale e solitamente nei giorni festivi vengono eseguiti meno tamponi (in questo caso i 34 nuovi positivi fanno riferimento a 1.105 test, meno della metà delle medie). Così come è da dire che la provincia è in zona rossa da un mese e le eventuali conseguenze delle ridotte concessioni per visite e ritrovi fra familiari e amici si potranno vedere fra un paio di settimane.

Il dato che però non cala è quella dei decessi. Oggi la Regione ha comunicato 4 morti: tre uomini di 71, 84 e 85 anni e una donna di 90 anni. Il totale delle vittime della pandemia in provincia dall’inizio del contagio è arrivato a 953. In marzo i morti sono stati 93, in febbraio erano stati 71 e 260 in gennaio.

Sono state comunicate oggi 630 guarigioni, in totale l’82 percento dei 27.111 casi totali ha superato la malattia. In terapia intensiva in provincia 19 posti letto occupati, il 56 percento di quelli a disposizione.

Anche a livello regionale è stata una giornata di numeri bassi. Dall’inizio dell’epidemia da coronavirus in Emilia-Romagna si sono registrati 345.753 casi di positività, 576 in più rispetto a ieri, su un totale di 31.860 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’1,8 percento. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 44,5 anni.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 120nuovi casi e Modena e Parma con 60; poi Piacenza (59), Cesena (58) e Reggio Emilia (57), quindi Forlì (50) e Ferrara (38); seguono Ravenna (34), il Circondario imolese (25) e, infine, Rimini (15).

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 68.975 (-1.896 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 65.459 (-1.841), il 94,9% del totale dei casi attivi.

Si registrano 57 nuovi decessi in regione: in totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 12.246.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 356 (-11 rispetto a ieri), 3.160 quelli negli altri reparti Covid (-44).

CONSAR BILLB 20 – 30 04 21 om
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 30 04 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 01 – 30 04 21