Franano le sponde del fiume Savio: centrale idroelettrica sequestrata e una denuncia

Il 3 giugno accertata l’apertura totale delle paratoie che ha fatto scendere il livello dell’acqua riducendo la pressione sugli argini dove già si erano verificati cedimenti in passato

Le sponde del fiume Savio, per un tratto di circa 1,5 km all’altezza di Mensa Matellica, nel periodo tra fine maggio e inizio giugno hanno mostrato segni di dissesto idrogeologico come frane e cedimenti. I carabinieri forestali, su disposizione della procura, hanno sequestrato la centrale idroelettrica e denunciato il legale rappresentante della società concessionaria per danneggiamento seguito da inondazione, frana o valanga (previste pene fino a 5 anni se la condotta risulta essere di natura colposa).

Il 3 giugno, quando i militari delle stazioni di Cervia e Ravenna hanno svolto un sopralluogo, è stata accertato che la totale apertura delle paratoie della centrale idroelettrica di Mensa Matellica, presumibilmente danneggiate o malfunzionanti, aveva causato un marcato e repentino abbassamento del livello del fiume, quantificato in un metro circa al giorno. La drastica riduzione della portata d’acqua, in un lasso temporale così ridotto, aveva quindi reso fortemente instabile il terreno del bacino idrografico avente natura sabbioso-limosa, accentuando un processo di dissesto idrogeologico che si protrae da anni. In passato, infatti, i carabinieri avevano già rilevato distacchi e cedimenti in quell’area.

RAVENNANTICA MOSTRA CLASSIS MRT 17 – 30 06 21

A fronte dell’urgenza di contenimento del dissesto idrogeologico in corso, l’Autorità idraulica ha disposto l’abbassamento delle paratoie della centrale volto al ripristino del normale livello idrometrico.

DESTAUTO COMPRA USATO MRMID 15 – 30 06 21
ORIGINAL PARQUET BILLB MID FISSO 14 – 20 06 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 30 06 21
RAVENNANTICA CHIARO DI LUNA 15 06 – 17 08 21
CONSAR BILLB 14 – 20 06 21