Cervia non spegne le luci di notte: «Abbiamo già i led, risparmieremmo 15mila euro»

La giunta comunale ha preso la decisione anche per favorire l’economia e le aziende. Riscaldamento acceso solo dal 7 novembre. Luminarie natalizie a basso impatto

Pexels Rodolfo Clix 1036936A differenza di quasi tutti gli altri Comuni della provincia di Ravenna (ad esempio il capoluogo, Faenza e Russi), Cervia ha deciso che non spegnerà le luci della pubblica illuminazione in strada di notte. «Questa decisione scaturisce dalla volontà di continuare a favorire l’economia e le aziende di una località costiera come la nostra – si legge in una nota del Comune –. Al netto delle spese per installare orologi e programmare gli orari di spegnimento dell’impianto per tre ore notturne per tre mesi, il risparmio sarebbe di circa 15mila euro, cifra non significativa all’interno del bilancio comunale».

La giunta fa sapere di poter dare questa risposta al territorio anche grazie ai vantaggi registrati con il project financing che, dal 2019, ha permesso di riqualificare l’intero impianto di illuminazione pubblica con la sostituzione di tutte le lampade con armature a led, che consentono un risparmio energetico del 73,5 per cento all’anno (pari a oltre 4 milioni di kWh).

La stessa nota inviata alla stampa cita alcune cifre per comprendere meglio: «Il costo della componente energia per gli impianti non riqualificati sarebbe di almeno due milioni e mezzo di euro all’anno, mentre con gli impianti riqualificati è di circa 680mila euro all’anno, con un risparmio quindi di oltre 1,8 milioni di euro, come attestato dai dati della relazione redatta dagli uffici tecnici comunali e da Hera Luce».

L’accensione degli impianti di riscaldamento per tutti gli edifici comunali (uffici, scuole e impianti sportivi) è fissata dal 7 novembre. Restano esclusi asilo nido e Casa di riposo, dove i riscaldamenti sono già in funzione. La razionalizzazione della gestione calore prevede negli edifici comunali le temperature previste dalle normative nazionali.

In linea con tutti Comuni della costa, le luminarie per le festività natalizie dovranno avere un basso impatto sui consumi e funzionare con impianti a led (i costi saranno a carico degli organizzatori degli eventi). Potranno rimanere accese dal 3 dicembre 2022 all’8 gennaio 2023.

ARTIGIANO DELLA PIZZA BILLB 03 – 12 02 23
DARSENALE BILLB BRUNCH 01 01 – 12 02 23
TOP RENT BILLBOARD 25 01 – 28 02 23
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 01 01 – 31 12 23