Torna il “Concerto di Pasqua” a Ravenna, dirige il maestro Olmi al teatro Alighieri

Appuntamento a Ravenna l’8 aprile con la Young Musicians European Orchestra, il coro di Innsbruck e giovani solisti d’eccezione

Paolo Olmi

Il maestro Paolo Olmi

Confermato anche nel 2020 il tradizionale “Concerto di Pasqua” ideato e organizzato dalla cooperativa ravennate Emilia Romagna Concerti nell’ambito della stagione Musicale “Capire la Musica”. La novità di quest’anno è che l’evento sarà ospitato in teatro e non, come in passato, in una delle basiliche ravennati e il programma non tratterà esclusivamente di pagine musicali di ispirazione sacra.

L’ppuntamento è per mercoledì 8 aprile, alle 21 al Teatro Alighieri, con la Young Musicians European Orchestra e il Coro NovoCanto di Innsbruck, diretti dal maestro Paolo Olmi. Il progetto nasce dalla collaborazione con il Comune di Ravenna, il Comune di Forlì e il Teatro Municipale di Piacenza, ed è reso possibile anche attraverso i fondi del  bando ministeriale Boarding Pass, vinto recentemente da Emilia Romagna Concerti insieme a Emilia Romagna Festival e Romagna Musica.
Con questa collaborazione verrà attuata un’ulteriore azione per sensibilizzare il pubblico giovanile e consolidare rapporti musicali internazionali tra le città emiliano-romagnole, l’Austria e le numerose nazioni dalle quali provengono i musicisti dell’Orchestra.

COOP SAN VITALE MRT MATER NATURAE 12 – 25 10 20

Mentre a Forlì e Piacenza (rispettivamente il 7 e il 9 aprile) il programma prevede l’esecuzione del Requiem di Mozart, il pubblico ravennate potrà ascoltare, sempre di Mozart, la Messa della Incoronazione in do maggiore K 317, scritta a Salisburgo nel 1779, con la partecipazione dei solisti Sara Rossini, Daniela Pini, Manuel Amati e Francesco di Matteo.
La prima parte del concerto ravennate avrà invece un carattere meno “sacro” con il Concerto in la Maggiore per violino e orchestra K219  di Mozart e le funamboliche “Variazioni” di Paganini sulla Preghiera del Mosè di Rossini; questi due celebri brani vedranno come protagonista il giovanissimo violinista Gennaro Cardaropoli, allievo del grande Salvatore Accardo e “cresciuto” tra i leggii della Young Musicians European Orchestra.

La Young Musicians European Orchestra conferma i progetti con la Cina per una programmata tournee nel novembre 2020 a Hong Kong, Shenzhen, Pechino e Shanghai in occasione delle celebrazioni per i 50 anni di relazioni diplomatiche tra Italia e Cina, mentre ovviamente saranno rimandate ma recuperate al più presto le collaborazioni programmate con musicisti cinesi nelle prossime settimane.
Già annunciata invece la partecipazione del grande Coro dell’Opera di Pechino nel Concerto di Pasqua 2021 che vedrà l’esecuzione della Messa di Requiem di Giuseppe Verdi in occasione del centenario Dantesco 2021.

I biglietti per il Concerto di Pasqua – in vendita alla biglietteria del teatro Alighieri e online http://www.teatroalighieri.org sono già disponibili con un costo che varia da 5 ai 35 euro, con sconti per studenti e over 65.

STUDIO MARTINI ADV FLESSIBILITA LEAD TOP 19 – 25 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB BOTTOM 19 10 – 11 11 20