Al direttore del parco archeologico di Paestum il premio Ravenna Festival 2020

Riconoscimento a Gabriel Zuchtriegel, consegnato dal Maestro Muti, per avere reso possibile la realizzazione del Concerto dell’Amicizia

Premio RF 2020

foto Zani/Casadio

Nonostante l’edizione per così dire “speciale”, il Ravenna Festival – che stasera conclude gli eventi alla Rocca Brancaleone col concerto di violoncelli di Ernrico Melozzi con Giovanni Sollima, per poi trasferire gli eventi in cartellone al Pavaglione di Lugo – non ha mancato anche nel 2020 la consegna del premio della manifestazione che ogni anno viene assegnata a figure di particolare rilievo internazionale nel campo della musica, dell’arte e della cultura. Fra i tanti vanno ricordati Ennio Morricone, Tonino Guerra, Pierre Boulez, Mstislav Rostropovich, Gérard Depardieu, Matthew Bourne, Svetlana Zakharova…

Il Premio Ravenna Festival è stato conferito ieri sera dal Maestro Riccardo Muti all’archeologo tedesco Gabriel Zuchtriegel, direttore del parco archeologico di Paestum, dove nella cornice del maestoso tempio di Nettuno si è svolto il “Concerto dell’Amicizia” dedicato alla Siria, con un omaggio alla memoria di un’altro ammirevole (e si potrebbe dire eroico) archeologo: Khaled al-Asaad, per oltre quarant’anni direttore di un altro sito archeologico – quello siriano di Palmira, gemellato con Paestum e gravemente danneggiato dall’Isis, di cui lo stesso al-Asaad è caduto vittima nel 2015.

Il riconoscimento a Zuchtriegel è motivato non solo per il suo impegno che ha reso possibile il Concerto dell’Amicizia nel parco di Paestum – la cui registrazione, va segnalato, sarà trasmessa stasera in tv su RAI 1 alle 23.15 – ma anche per le «grandi capacità, profonde conoscenze ed entusiasmo» con cui sta curando e promuovendo lo straordinario sito archeologico campano che custodisce fra le più mirabili testimonianze dell’antica civiltà della Magna Grecia in Italia.

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20