Ravenna, il rinnovato museo Dante apre il 16 maggio

Con nove sale, «ispirato alle moderne tecniche museali»

19 Notturno Sala Del Culto Vista Dal ChiostroConsolidare la valorizzazione del culto di Dante con un allestimento contemporaneo e fruibile, che utilizza nuovi linguaggi per dare conto della Commedia e del lascito dantesco: è l’obiettivo che ha guidato l’Amministrazione comunale nella realizzazione del nuovo Museo Dante, a due passi dalla tomba, che aprirà al pubblico domenica 16 maggio.

Nove sale accoglieranno i visitatori: la sala del tempo, quella del volto, la sala Montevideo, quella del culto, quella della fama e le tre sale della Divina Commedia.

Il Museo presenta sia la possibilità di addentrarsi nell’immaginario dantesco con la forza dell’esperienza sensoriale che quella di apprezzare gli oggetti storici che dall’11 settembre 1921 – quando il Museo, allora Museo Dantesco, fu inaugurato in occasione delle celebrazioni del sesto centenario della morte di Dante – danno testimonianza di una vicenda che lega a sé personaggi e capolavori letterari.

Il museo fu ideato dall’architetto Ambrogio Annoni (allora Sovrintendente di Ravenna) e da Corrado Ricci, studioso di Dante e fondatore della Soprintendenza ravennate.

L’edificio è di proprietà della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna e al suo interno hanno sede la Biblioteca e il Centro Dantesco dei frati minori francescani. Con la convenzione che disciplina il riallestimento e la definizione del modello di gestione del nuovo museo è stata sancita la condivisione istituzionale tra la proprietà del complesso monumentale, il Centro Dantesco e il Comune di Ravenna. «Si è operato – si legge in una nota dell’Amministrazione – un superamento della storica gestione ripartita per competenza per un allestimento che, ispirato alle moderne tecniche museali, restituisca la pluralità e l’universalità dell’opera dantesca e nel contempo la profonda relazione tra la città e il suo poeta».

Museo Dante aprirà domenica 16 maggio con orario continuato dalle 10 alle 17.30. In considerazione delle prescrizioni di legge previste per il contenimento dell’emergenza sanitaria l’accesso sarà regolato dalla prenotazione obbligatoria e il numero delle persone che contemporaneamente potranno effettuare il percorso nelle quattro maniche del Chiostro sarà fissato nel rispetto delle norme di sicurezza. Ci si potrà prenotare a partire dal 12 maggio.

Indirizzo: via Dante Alighieri 2/A, 48121 Ravenna, 0544-215676, museodanteravenna@ravennantica.org, www.vivadante.it

Orari di apertura: dall’1 aprile al 31 ottobre martedì-domenica e festivi (chiuso il lunedì) dalle 10 alle 17.30; dall’1 novembre al 31 marzo martedì-domenica e festivi (chiuso il lunedì) dalle 10 alle 16.30 (1 gennaio dalle 13 alle 16.30).

Biglietto: intero 3 euro, ridotto 2.

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
ORIGINAL PARQUET BILLB MID FISSO 18 – 24 10 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 10 21