Una carovana creativa sulle orme del Poeta da Firenze a Ravenna

Da giovedì 22 luglio a domenica 25 luglio lungo il Cammino di Dante con musicisti, cantori, improvvisatori, osti, burattinai e viandanti

29 Valle Dell'acquacheta

Valle Dell’acquacheta

Sulle orme dell’esule Dante Alighieri da Firenze a Ravenna, punto di partenza e d’arrivo come fu per il Poeta, si dipana per quattro giorni, scavalcando le montagne, uno “spettacolare” viaggio in natura del Ravenna Festival, ideato e organizzato da Trail Romagna, in collaborazione con Il Cammino di Dante, in occasione del 700enario.
D’altra parte camminare è una forma d’arte dantesca, capace di trasformare il punto di vista (e ascolto) di ognuno di noi; soprattutto se il cammino è un’occasione per creare poesia, canzoni, storie ed emozioni.
Così, da giovedì 22 luglio a domenica 25 luglio, musicisti, cantori, improvvisatori, poeti, chef, burattinai e viandanti compongono una “Carovana creativa” sulle tracce del Poeta che rinnova l’ormai tradizionale formula del concerto trekking con un itinerario che parte da Piazza Santa Croce a Firenze e raggiunge la Tomba di Dante a Ravenna, attraversando l’Appennino con i suoi stupendi borghi e i luoghi immortalati nella Commedia.
Oltre sessanta chilometri di cammino – con soste anche alle cascate dell’Acquacheta, all’Eremo di Gamogna, alla Pieve del Tho di Brisighella – disseminati di letture, spettacoli, momenti musicali e conviviali, con la partecipazione di artisti quali l’Orchestra Popolare Italiana, Franco Arminio, Mario Incudine, Raffaello Simeoni, Anna Rita Colaianni, Iaia Forte, Ambrogio Sparagna e il Coro Libere Note.

Sold out da tempo anche per il numero ristretto dei posti disponibili per i trekking,
si può ancora parteciparare gratuitamente agli eventi spettacolari organizzati a fine di ognuno dei quattro percorsi, ma con prenotazione obbligatoria su www.trailromagna.eu

Giovedì 22 luglio la sosta del cammino è a San Benedetto in Alpe, dove
alle 21.15 L’Abbazia Benedettina che qui sorge fin dal IX secolo accoglie il concerto Il Dante cantato con i solisti dell’Orchestra Popolare Italiana diretta da Ambrogio Sparagna, che propone un repertorio di brani originali su passi della Commedia e nello stile della tradizione popolare appenninica, con l’accompagnamento di zampogna, ciaramella, organetto, conchiglie, violino a tromba…

41 Busto Dante A Poppi

Busto di Dante a Poppi

Venerdì 23 luglio la fine della seconda tappa è Marradi, cittadina natale del grande poeta Dino Campana. Alle 19 in Piazza Scalelle Maurizio Stammati ed Erasmo Treglia portano in scena due poveri diavoli, attori e musicanti, che affrontano La diabolica Commedia, una serie di peripezie in compagnia del burattino Dante, nel progetto di teatro per ragazzi e adulti prodotto dal Teatro Bertolt Brecht e Finisterre. A seguire alle 21.15, Le Laude  concerto in cui Raffaello Simeoni, Anna Rita Colaianni, Mario Incudine e l’Orchestra Popolare Italiana diretta da Ambrogio Sparagna si cimentano con il repertorio di trovatori e viandanti, sacro e popolare.

Comacchio, Arena Di Palazzo Bellini Ravenna Festival Ambrogio Sparagna E Luca Barbarossa “Canzoni A Raccolta”

Ambrogio Sparagna

Sabato 24 luglio la destinazione finale è Oriolo dei Fichi dove sotto la torre alle 21.15, va in scena, Perdute canzoni d’amore  con Clara Graziano e Iaia Forte che, fra campanacci, corni, tamburelli e cimbali, raccontano con passione e ironia dell’amore perduto o di chi nell’amore si è perso.

Domenica 25 luglio breve tappa ravennate dalla Chiusa San Marco alla Tomba di Dante dove, alla partenza delle 10 risuonano i Cunti danteschi di Mario Incudine e all’arrivo alle 12 in Piazza San Francesco gran finale con il Coro Libere Note e Ambrogio Sparagna .

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
ORIGINAL PARQUET BILLB MID FISSO 18 – 24 10 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 10 21