Tornano le Giornate Fai di Primavera: ecco le visite guidate nel Ravennate

Iniziative per conoscere il patrimonio culturale e paesaggistico italiano, con 750 luoghi aperti in tutto il Paese grazie a migliaia di volontari e “Apprendisti Ciceroni”, giovani studenti formati per raccontare le meraviglie del loro territorio

IstitutoArteMosaicoSeverini 1

La delegazione Fai di Ravenna propone visite guidate all’Ex-Istituto d’Arte per il Mosaico “G. Severini” al Liceo Artistico “Nervi-Severini” (via Pietro Alighieri 8), il sabato dalle 15 alle 17.30 e la domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 17.30.
Saranno visitati i laboratori e le aule con lavori degli anni ’60 (sotto la direzione del mosaicista Antonio Rocchi) e successivi. Nel cortile numerosi mosaici che riproducono i capolavori dell’arte musiva antica ravennate, e all’ultimo piano di una dependance, l’archivio dei cartoni preparatori dei mosaicisti. Fondamentale tappa l’apertura delle due ampie sale in cui lo straordinario magazzino degli smalti vetrosi offre una documentazione unica in Italia per la varietà di colori da impiegarsi della realizzazione del mosaico. Qui Michelangelo Antonioni girò alcune scene del film Deserto Rosso. Verranno inoltre aperti ai visitatori i laboratori di scultura e mosaico, con dimostrazioni dell’attività laboratoriale.

Nell’ambito della delegazione di Ravenna, il gruppo Fai “Ponte tra Culture” nasce dall’iniziativa del Fai di creare nella sua struttura territoriale nuovi gruppi formati da volontari di differenti nazionalità, che favoriscono l’organizzazione di eventi e appuntamenti aperti a tutti, volti ad aumentare la conoscenza delle molte culture presenti in Italia. Il gruppo organizza visite guidate a Casa Pascoli, a Sant’Alberto (via Olindo Guerrini, 24) la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 17. Visite in lingua ucraina alle 14.30 e alle 16.
L’eccezionale apertura di questa dimora privata consente di apprezzare l’atmosfera di esponenti della famiglia del poeta Giovanni Pascoli, che ebbe origini ravennati, una tipica casa padronale ravennate, abitata per tutto l’Ottocento e il Novecento e ancora oggi luogo di soggiorno estivo dei proprietari, che hanno conservato arredi e suppellettili originari, di cui la casa è ricchissima. Nella biblioteca si conserva il prezioso carteggio con Giovanni Pascoli. Sarà visitabile il parco con lo storico canneto.

ScaviCerviaVecchia 1

Cervia – Scavi archeologici di Cervia Vecchia (via Madonna della Neve 15). La domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 16.
Si visiteranno gli scavi archeologici dove sono stati rinvenuti elementi archeologici importanti quali sepolture, resti di edifici e reperti fra cui monete, targhette da pellegrino, oltre a reperti ceramici.

Faenza –  Commenda dei Cavalieri Gerosolimitani (Corso Europa 107). Il sabato dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18; la domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.
Il complesso della Commenda è situato nel Borgo Durbecco, alla prima periferia di Faenza, e costituisce una testimonianza suggestiva del Medioevo e Rinascimento faentino, risultato di ampliamenti e sovrastrutture da un primo nucleo dell’Ospizio del S. Sepolcro (inizi XII secolo), eretto per la cura dei pellegrini diretti in Terra Santa. Esso fu chiesa, residenza e sede amministrativa dei Cavalieri Gerosolimitani, ora Cavalieri di Malta, eretto a Commenda nella seconda metà del XV secolo.

Lugo – Compianto sul Cristo Morto e altre pregevoli testimonianze Chiesa di S. Francesco di Paola (via Garibaldi, 08/1). Il sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30; la domenica dalle14.30 alle 17.30 (con turni di visita ogni 30 minuti per gruppi di massimo 20 persone).
Si potrà ammirare un complesso scultoreo raffigurante il Compianto sul Cristo Morto, un gruppo in terracotta policroma a grandezza naturale, opera di un ignoto plasticatore quattrocentesco di ascendenza ferrarese, e una statua lignea di antica devozione, la cosiddetta Madonna della Cintura.

EROSANTEROS POLIS BILLBOARD 15 04 – 12 05 24
NATURASI BILLB SEMI CECI FAGIOLI 19 – 28 04 24
CONAD INSTAGRAM BILLB 01 01 – 31 12 24