Picchia e minaccia la compagna davanti al figlio, arrestato e portato in carcere

Misura cautelare per fermare la violenza di un 41enne. La donna era arrivata a dormire in auto per sottrarsi alle vessazioni

CarabinieriEra arrivata a dormire in macchina per sottrarsi alla violenza del compagno. Botte e minacce, queste anche tramite i social network, che hanno portato in carcere un ravennate di 41 anni residente nel forese. L’ordine di carcerazione è arrivato dal tribunale: il gip ha in sostanza convalidato quanto già raccolto da carabinieri e procura.

Secondo quanto ricostruito le vessazioni erano dovute alla gelosia e si sono ripetute diverse volte nel corso dell’anno, a volte anche alla presenza del figlio dodicenne. All’inizio di luglio la donna si è rivolta ai carabinieri che a loro volta hanno fatto partire l’indagine. In alcuni casi la donna era stata costretta a farsi medicare, in altre occasioni in preda all’esasperazione aveva dormito in auto. Alla fine sono scattate le manette ai polsi dell’uomo, che ora è stato portato in carcere a Ravenna.

COOP SAN VITALE MRT MATER NATURAE 12 – 25 10 20
STUDIO MARTINI ADV FLESSIBILITA LEAD TOP 19 – 25 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB BOTTOM 19 -25 10 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20