Verso la chiusura la storica fornace di San Pancrazio: 23 lavoratori a rischio

La protesta dei sindacati che chiedono alla Gattelli soluzioni alternative ai licenziamenti

GattelliGiovedì 2 maggio la Direzione aziendale di Gattelli Spa ha comunicato alle organizzazioni sindacali e alla Rsu l’apertura della procedura di riduzione del personale, dichiarando la chiusura della storica fornace di San Pancrazio e prevedendo un esubero di 23 lavoratori e lavoratrici impiegati nel sito produttivo.

«Da quanto si evince dalla comunicazione aziendale – si legge in una nota di Cgil, Cisl e Uil –, negli ultimi anni il settore della produzione dei laterizi è stato caratterizzato da una situazione di forte crisi, che si è ripercossa pesantemente sui risultati economici dell’azienda e ha provocato una contrazione della produzione che negli anni si è consolidata al 60-70 percento in meno rispetto al 2008. Una delle conseguenze di questa situazione è stata che, da alcuni anni, l’utilizzo della cassa integrazione ordinaria ha visto una durata sempre crescente e il quasi esaurimento del monte ore utilizzabile».

COOP SAN VITALE MRT MATER NATURAE 12 – 25 10 20

Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil e la Rsu hanno manifestato la loro contrarietà ai licenziamenti e hanno invitato la Direzione aziendale a ricercare soluzioni alternative alla chiusura del sito produttivo. L’assemblea dei lavoratori di lunedì 6 maggio ha ribatido la contrarietà ai licenziamenti e alla chiusura della Fornace dando mandato a sindacati e Rsu di attivare un tavolo di crisi istituzionale per ricercare soluzioni alternative alla chiusura.

«Se non riceveremo le dovute rassicurazioni a tutela del personale – dicono i rappresentanti di Fillea, Filca e Feneal – attiveremo ogni azione sindacale a tutela dei lavoratori e dei loro diritti».

STUDIO MARTINI ADV FLESSIBILITA LEAD TOP 19 – 25 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB BOTTOM 19 10 – 11 11 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20