Manifattura: 2.858 imprese in provincia, produzione industriale in aumento

Secondo l’ndagine congiunturale dell’ente camerale il numero delle aziende del settore è in calo dell’1,8 percento rispetto al 2018

Ingranaggi IndustriaL’andamento tendenziale del terzo trimestre del 2019 per l’industria manifatturiera in provincia di Ravenna segna un recupero dell’output produttivo, rispetto allo stesso periodo di un anno fa, che si associa ad una ripresa di tutte le altre variabili osservate, in contro tendenza rispetto a quanto invece rilevato nei precedenti trimestri dell’anno in corso.

È la sintesi dell’indagine congiunturale realizzata dalla Camera di Commercio di Ravenna in collaborazione con Unioncamere Emilia-Romagna.
I risultati della rilevazione mettono infatti in evidenza che nel terzo trimestre del 2019 tutti i principali indicatori dell’industria in senso stretto della provincia di Ravenna sono positivi: nel periodo luglio-settembre 2019, la produzione industriale della nostra provincia evidenzia un aumento pari a 1,9 percento, crescita superiore a quella rilevata mediamente nel 2018, anno che si era chiuso in positivo con il buon risultato della maggior parte degli indicatori.
Alla dinamica positiva della produzione, si è associata quella del fatturato complessivo, che mette a segno una crescita tendenziale dello 0,6 percento, ritornando al segno positivo agganciato già a partire dal 2015; in lieve recupero anche la componente estera del fatturato, che genera uno 0,3 percento. Gli ordinativi complessivi ritornano alla tendenza positiva, con una buona crescita pari a 2,1 percento, rispetto all’analogo trimestre del 2018; inoltre, l’espansione del processo di acquisizione degli ordini ha coinvolto pure la componente estera (0,2 percento), anche se solo parzialmente.

In provincia di Ravenna continua la flessione nel numero delle imprese attive, sia in totale (-1,1 percento) che nel settore industriale (-1,8 percento) e come si evince dai valori relativi, per il comparto industriale la contrazione è stata un po’ più accentuata.
A fine settembre 2019 sono risultate 2.858 le imprese industriali attive della nostra provincia, con una diminuzione corrispondente a 51 unità in meno rispetto alla stessa data dell’anno precedente. L’incidenza percentuale, cioè il peso del settore manifatturiero sul totale delle imprese attive della provincia di Ravenna, risulta pari a 8,1 percento; 11,1 in Emilia-Romagna e 9,8 mediamente per l’Italia.

CONAD APERTI BILLB 22 -31 03 20
AGENZIA MARIS BILLB CP 25 02 – 31 03 20
STUDIO EFFE BILLB 19 03 – 19 04 20
SCOR ASTASY BILLB MID2 02 – 31 03 20
RADIS DISINFESTAZIONE BILLB 20 03 – 30 04 20