Confindustria premia le imprese che hanno sconfitto la pandemia: 11 le ravennati

A Milano Marittima la cerimonia di Excelsa – Romagna Award

ExcelsaSono 30 le eccellenze imprenditoriali romagnole (di cui 11 della provincia di Ravenna) che hanno ottenuto il riconoscimento Excelsa – Romagna Award, l’iniziativa biennale di Confindustria, nata nel 2011 per dare visibilità alle aziende eccellenti ed evidenziare il fine ultimo di fare impresa: «generare benessere collettivo e diffuso».

Per il 2021 Confindustria Romagna ha voluto un’edizione straordinaria, che tenesse conto del periodo senza precedenti dovuto all’impatto della pandemia sugli assetti economici e sociali. Sono state così portate alla luce le storie di successo delle imprese che hanno sconfitto la pandemia, reagendo e riuscendo a mettere a segno risultati eccellenti anche nel 2020.

Accanto alla performance economica, è inoltre stata data evidenza a tutte le iniziative legate alla sostenibilità di impresa messe in campo nel biennio 2019-2020.

La cerimonia si è svolta al MarePineta Resort di Milano Marittima, alla presenza di Maurizio Marchesini, vicepresidente di Confindustria per le Filiere e le Medie Imprese

«L’iniziativa segue la stessa logica con cui abbiamo confermato il nostro Festival dell’industria, in linea con le altre iniziative per puntare i riflettori sulle imprese: spostare l’attenzione sui protagonisti di questa ripresa che stiamo vivendo – spiega il presidente Paolo Maggioli -. Con tutte le cautele del caso, lavoreremo perché il rimbalzo che osserviamo da qualche mese possa proseguire. Excelsa è per noi la celebrazione di una nuova ripartenza: speriamo che queste storie di successo siano di incoraggiamento e di stimolo per tutti».

«Accanto ai numeri, ci è sembrato doveroso mettere in risalto anche i progetti che, nell’emergenza sanitaria, avrebbero potuto rischiare di venire accantonati e invece sono stati portati avanti nonostante tutto – aggiunge il vicepresidente con delega alla responsabilità sociale di impresa, Danilo Casadei – quindi è stato un modo per ringraziare chi ha trovato tempo ed energie per proseguire o lanciare iniziative di sostenibilità in tutte le sue declinazioni».

Ecco il dettaglio delle imprese eccellenti della provincia di Ravenna.

Per quanto riguarda la performance economica del 2020, tra le 18 romagnole si segnalano la A.ST.I.M. di Fornace Zarattini (nel settore sicurezza e tecnologia); la Cfs Europe di Ravenna (petrolchimico); la Curti Costruzioni Meccaniche di Castel Bolognese; la Dosi Srl di Fusignano (costruzioni meccaniche); l’Elettrotecnica Adriatica di Cervia; Eurovo; l’Icel di Lugo (cavi elettrici); l’ImageLine di Faenza (agricoltura e tecnologia); la Technacy di Cervia (innovazione).

Dosi, Elettrotecnica Adriatica, Eurovo e Image Line, insieme alla Marini di Alfonsine e alla Vulcaflex di Cotignola – sono state anche premiate per la sostenibilità d’impresa.

 

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
CONSAR BILLB 11 – 17 10 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 10 21