Non solo classica: i “Giovani in musica” della Mariani dal jazz alle percussioni

La tradizionale vetrina dei talenti del territorio in 7 appuntamenti pomeridiani dal 1° ottobre al 9 novembre

Percussionisti 2017

I percussionisti del liceo di Forlì

Tornano a risuonare le note del cartellone Giovani in Musica che segna la ripresa dell’attività dell’Associazione Angelo Mariani dopo la pausa estiva. La rassegna, che si realizza in collaborazione con Comune di Ravenna – Assessorato alla Cultura, Regione Emilia Romagna, Ministero per i Beni e Attività Culturali e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, animerà la Sala Corelli del Teatro Alighieri  per 7 appuntamenti pomeridiani (ore 17) dal 1° ottobre al 9 novembre.

L’Ensemble, inteso come insieme di musicisti che fanno, appunto, musica d’insieme, dove affiatamento, intonazione, fusione dei suoni sono gli obbiettivi primari, sarà il vero protagonista della XIV edizione di Giovani in Musica, tradizionale vetrina di giovani talenti musicali del nostro territorio.

CONAD APRILE MRT2 01 – 30 04 19

Ad avvicendarsi sul palco della Sala Corelli saranno gruppi musicali nati in seno ai principali Conservatori e Istituti Musicali della nostra Regione, ciascuno dei quali impegnato in un genere musicale differente, dal jazz, allo swing,  alla musica barocca, al repertorio classico.

Si esibiranno la Big Band del Conservatorio Bruno Maderna di Cesena, diretta da Giorgio Babbini, con il suo repertorio che spazia dallo swing degli anni ’30 fino al Blues,  Rock, Latin (1 ottobre), l’Ensemble Jazz “Sax Society” del Conservatorio Frescobaldi di Ferrara, diretto dal suo fondatore Roberto Manuzzi, caratterizzato dalla presenza esclusiva dei sassofoni (8 ottobre); l’Ensemble “To Beat Percussion” del Liceo Musicale Statale di Forlì diretto da Andra Rattini, intento a valorizzare le straordinarie possibilità espressive degli strumenti a percussione, l’Ensemble di Musica Barocca del Conservatorio di Bologna diretto da Daniele Salvatore, ambasciatore del repertorio originale per flauto dolce e traverso del Seicento e Settecento (6 novembre); l’Ensemble d’archi dell’Istituto Superiore di Studi Musicali Giuseppe Verdi di Ravenna diretto da Federico Ferri (9 novembre).

Altri due appuntamenti completano il programma, suggerendo altri modi di fare musica d’insieme:  ne saranno protagonisti il Trio formato da allievi dell’Istituto Musicale “Lettimi” di Rimini Brenda Di Mecola, Serena Fantini e Fabrizio Fogli, impegnati rispettivamente al flauto, violoncello e pianoforte (4 ottobre), e il Coro del Conservatorio di Parma diretto da Rosalia Dell’Acqua, che offrirà la versione per soli  coro e due pianoforti di Stabat Mater di Rossini (23 ottobre).

Info: 0544 39837; www.angelomariani.org

DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
CONSAR – HOME BILLB MID1 08 – 21 04 19