Architettura contemporanea: al via gli incontri con i professionisti

All’Albergo Cappello di Ravenna parte il ciclo dei “Sedici”

L’architetto faentino Alessandro Bucci e quattro giovani professionisti fondatori dello studio Laprimastanza a Montiano (Cesena) sono i protagonisti del primo incontro-confronto del ciclo di otto conferenze pubbliche “I 16 – SeDici Architettura”, in calendario giovedì 19 febbraio, dalle ore 20, all’Albergo Cappello di Ravenna.

La conferenza è promossa dalla rivista dell’abitare Casa Premium, in collaborazione con un comitato scientifico composto dagli architetti Gianluca Bonini e Giovanni Mecozzi (Nuovostudio di Ravenna) e Filippo Pambianco (Archibiotico di Forlì) e con il patrocinio – anche ai fini dei crediti formativi professionali – degli Ordini degli Architetti di Ravenna e di Forlì-Cesena.

CONAD NATURAL SALUMI MRT2 28 09 – 31 01 21

Alessandro Bucci, classe 1964, docente di architettura alle Università di Ferrara e Bologna, dal 1994 ha realizzato numerosi progetti per enti pubblici e privati a Faenza e in Romagna. Protagonista di concorsi nazionali e internazionali, il suo lavoro è pubblicato su importanti libri e riviste di settore. In occasione della conferenza presenterà diversi esempi della sua multiforme attività progettuale e in particolare dei centri commerciali La Filanda e Le Perle, della riqualificazione dell’area fieristica di Rimini, dello spazio espositivo della Cooperativa Ceramiche di Imola, di edifici residenziali a Faenza e del progetto Yuyao town-towers a Shangai in Cina.
Laprimastanza è un collettivo di 4 giovani professionisti (Davide Agostini, Matteo Battistini, Steve Camagni e Francesco Ceccarelli) che professa l’Archicoltura, con uno studio di “architettura in campagna” (a Montiano, sulle colline cesenati). Per loro progettare è «lavorare “su misura”, con parametri sostenibili, e attraverso la ricerca, la competizione e la qualità».

Si tratta della terza edizione della rassegna dedicata al ruolo e alle prospettive dell’architettura contemporanea: il ciclo di conferenze 2015 conferma la formula di successo dei doppi incontri, ognuno dei quali dedicato a due diverse realtà del “fare architettura“, una già carica di esperienza e l’altra emergente. In calendario otto appuntamenti dal 19 febbraio al 19 novembre, fra Ravenna (Albergo Cappello e Autorità Portuale), Forlì (Atelier Oggetti d’Autore), Lugo (Edipiù), Cusercoli (Poderi dal Nespoli), Cervia (Magazzini del Sale) e Cesena (Palazzo del Capitano).

Alle conferenze parteciperanno Alessandro Bucci (Faenza), Tomas Ghisellini (Ferrara), Iotti/Pavarani (Reggio Emilia), MR2 (Reggio Emilia), Andrea Oliva (Reggio Emilia), Antonio Ravalli (Ferrara), per quanto riguarda i professionisti già affermati e di Laprimastanza (Montiano – FC), Stefano Piraccini (Cesena), Brenso (Bologna), Tappi/Barbieri (Cesena), Miro architetti (Bologna), Pulelli/Valbonesi (Cesena), Ecrù (Parma), Sperandio/Pozzi (Santarcangelo – RN) per gli studi e i progettisti di nuova generazione.

Oltre a questi qualificati progettisti con sede in ambito regionale – autori di progetti vincitori di concorsi nazionali e internazionali e realizzatori di importanti commttenze private – si aggiungono in questa nuova edizione Alessandra Chemollo (docente di fotografia allo Iuav, fotografa per volumi e riviste delle opere, tra i tanti, di Scarpa, Siza, Souto de Moura) e Marco Mulazzani (storico dell’architettura e redattore della prestigiosa rivista “Casabella”, per la quale ha curato i fascicoli annuali dedicati ai giovani architetti italiani).

CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 01 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 – 31 01 21
COFARI HOME LEAD 14 12 20 – 31 01 21