Non sarà più Acmar ma il basket resta a Ravenna e giocherà al Pala De Andrè

Nuovo sponsor al posto della coop che ha chiesto il concordato e gare interne nel tempio chic. Corteggiamenti da Forlì per emigrare

Lo sponsor principale sarà nuovo e verrà da fuori provincia, quindi non più l’Acmar alle prese con la crisi dell’edilizia e la richiesta di concordato, ma anche nella prossima stagione sportiva 2015/16 la città di Ravenna avrà ancora una squadra di pallacanestro tra le mura di casa che giocherà nel tempio più chic: manca infatti solo l’ufficialità ma ormai è certo che la Piero Manetti disputerà le partite interne al Pala De Andrè (allenamenti al Pala Costa). A dare l’annuncio, lasciando un minimo margine di incertezza in attesa delle firme, è stato il presidente Roberto Vianello. Che ha voluto anche sottolineare come la città di Forlì abbia corteggiato i colori giallorossi offrendo ospitalità. Un’offerta completa considerata lusinghiera che pare verrà accettata in caso dovesse saltare l’accordo per restare a Ravenna.

«Grazie all’intervento del sindaco Fabrizio Matteucci e dell’assessore allo Sport Guido Guerrieri, e ad una volontà importante da parte del gestore del Pala De Andrè in particolare Bruno Masetti, possiamo dire di essere estremamente vicini all’utilizzo del Pala De Andrè per la prossima stagione», ha detto Vianello. Per il ruolo di main sponsor sulle maglie della squadra si è fatto avanti un grosso gruppo industriale non di Ravenna: «Attendiamo di poterlo incontrare nei prossimi giorni per definire i dettagli, ovvero la durata e l’entità del rapporto, ma qualora questa possibilità trovasse una conclusione positiva, il problema sarebbe risolto».

RISTORANTE MARRAKECH BILLBOARD 03 – 23 01 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 01 22
REGIONE ER VACCINI BILLB 14 12 21 – 31 01 22