Accoltellato in strada: prognosi 30 giorni Rissa dopo la disco, caccia agli altri tre

Il ferito è un 23enne ravennate. Scazzottata cominciata per futili motivi, forse una parola di tropo nel locale da ballo 

È di trenta giorni la prognosi per il 23enne di Roncalceci rimasto ferito, con una coltellata superficiale alla coscia destra, in una rissa scoppiata all’alba di Santo Stefano in pieno centro a Milano Marittima, nei pressi dell’incrocio tra via Gramsci e via Rismondi. I carabinieri di Cervia che indagano sulla vicenda sono sulle tracce degli altri tre protagonisti della scazzottata: i militari avrebbero già in mano le loro identità e si tratterebbe di un italiano e due albanesi.

Secondo quanto ricostruito finora la vicenda ha avuto origine all’interno di una vicina discoteca dove i quattro, tra loro conoscenti di vista, hanno passato la notte. Si erano incontrati prima di entrare e poi all’interno ci sono stati alcuni screzi, forse legati a qualche apprezzamento di troppo rivolto a una ragazza. Gli esatti contorni dei dissidi sono ancora da appurare. Poi all’esterno una volta usciti dal locale la situazione è precipitata fino alla coltellata.

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
CENTRALE LATTE CESENA BILLB 25 – 31 10 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 10 21