«Mezzi pesanti diretti al nuovo Eurospar incastrati in via Rubicone. Serve divieto»

La segnalazione del consigliere comunale Alvaro Ancisi (Lpr) che rivolge un’interrogazione al sindaco: «Troppo stretto il tratto della svolta in via Fiume Conca»

Attachment (2)L’apertura del nuovo supermercato Eurospar negli spazi una volta occupati dalla concessionaria auto Francia in via Romea Sud ha accentuato l’inadeguatezza di via Rubicone nel tratto tra via Crocetta e via Fiume Conca per il transito di mezzi pesanti: alcuni veicoli addetti alla fornitura nel negozio si sono ritrovati quasi incastrati e costretti a fare un tratto in retromarcia. La segnalazione arriva dal consigliere comunale Alvaro Ancisi: il capogruppo di Lista per Ravenna ha presentato una interrogazione al sindaco: «Si pone con urgenza la necessità che il servizio Mobilità e Viabilità del Comune definisca ed appronti un’ordinanza per introdurre il divieto di accesso, nel tratto in questione di via Rubicone, alle tipologie di veicoli che, secondo le valutazioni e le definizioni tecniche opportune, non hanno le dimensioni sufficienti per proseguire. L’imminenza delle festività natalizie suggerisce un intervento sollecito».

Ancisi sostiene che il problema si pone per i mezzi che entrano nel tratto di via Rubicone dalla rotonda di via Crocetta: «La parte finale di via Rubicone e la via Fiume Conca, larghe appena tre metri per ogni senso di marcia, non offrono ai mezzi di tale ingombro lo spazio benché minimo per andare oltre. Questo percorso sarebbe preferibile, rispetto a via Cesarea, per immettersi nella via Romea Sud, passaggio obbligato per uscire dal centro di Ravenna in questa direzione, suggerito allo scopo anche dai navigatori. Era già successo che alcuni mezzi pesanti, trovandosi intrappolati lì e non avendo di che rigirarsi su via Rubicone, neppure utilizzandone le troppo strette laterali, fossero obbligati a fare retromarcia per tutti i 500 metri necessari per immettersi su via Crocetta e di lì sulla Romea Sud: manovra ovviamente lentissima e faticosa, che, oltre ad ostruire la circolazione degli altri mezzi, crea grande pericolo di incidenti, mettendo a rischio anche l’incolumità delle persone, soprattutto dei pedoni e dei ciclisti».

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20