Un infermiere ha progettato una app per prenotare le visite mediche a domicilio

L’idea di Luca Bellone si chiama “Curiamo”, il ravennate la presenterà al Web Marketing Festival di Rimini: «Vogliamo aiutare il paziente e valorizzare il personale sanitario»

TelemedicinaCon la telemedicina si fa il triage e con pochi tap sullo schermo del telefonino si prenota la visita a domicilio di un professionista sanitario certificato. È lo scenario che ha immaginato l’infermiere ravennate Luca Bellone quando ha progettato “Curiamo”, un’app dedicata alla sanità domiciliare che ora è stata selezionata tra le 40 migliori alla Startup Competition del Web Marketing Festival 2020 trasmesso online da Rimini il 19-20-21 novembre. Bellone presenterà la sua idea oggi, 19 novembre, a una platea virtuale di incubatori e investitori che assegneranno premi per un valore di oltre 300mila euro.

Per il professionista ravennate il problema di reperire cure sanitarie quando e come ne hai bisogno è reale: «Ho avuto un problema con un parente stretto che necessitava di cure e cercavo qualcuno che eseguisse visite a domicilio. Iniziai a contattare numeri su numeri, alla fine con successo, ma non avevo referenze riguardo al professionista che comunque sarebbe potuto venire solo dopo tre giorni dalla mia richiesta». Con “Curiamo” il paziente o il care-giver con pochi click potrà prenotare le cure necessarie al proprio domicilio già dal giorno successivo alla richiesta, affidandosi a professionisti selezionati e certificati. «Non solo, attraverso Curiamo – conclude Bellone – vogliamo valorizzare il lavoro del personale sanitario, facendone valere l’esperienza e la formazione. Un progetto che fonde qualità delle cure, rapidità e semplicità».

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
ORIGINAL PARQUET BILLB MID FISSO 18 – 24 10 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 10 21