I “disobbedienti” di Faenza: lezioni in presenza all’aperto tutti i giorni al liceo

Continua la protesta dopo l’ulteriore rinvio deciso dalla Regione Emilia-Romagna

Priorita Scuola FaenzaDopo l’annuncio del rinvio dell’apertura delle scuole superiori in presenza anche in Emilia-Romagna, riprendono le mobilitazioni in diverse città italiane, tra cui Faenza, dove è attivo un comitato locale di “Priorità alla scuola”, l’organizzazione che sta organizzando le proteste contro la Didattica a Distanza.

«Non si può tenere aperto tutto, mentre la scuola resta sempre chiusa – si legge in una nota –, da ormai un anno. Il comitato “Priorità alla Scuola” chiede che la scuola sia finanziata perché possa avere più spazi, più personale, per riaprire le infermerie, per fare uno screening sanitario regolare della comunità scolastica, per inserire, come categoria prioritaria, il personale scolastico ad alto rischio nella fase 1 dell’agenda vaccinale».

CONAD NATURAL SALUMI MRT2 28 09 – 31 01 21

A Faenza l’appuntamento è tutti i giorni dall’11 al 23 gennaio, dalle ore 8 alle 12.45, con lezioni in presenza all’aperto (e comunque anche in Dad per gli allievi che non saranno presenti) dei docenti del Liceo Torricelli Ballardini di Faenza, via Santa Maria dell’Angelo 48. Tra cui la professoressa che nei giorni scorsi ha protestato “occupando” il proprio istituto, dormendoci per una notte.

Domenica, sempre a Faenza, sono scesi in strada anche i genitori, chiedendo il ritorno delle lezioni in presenza.

CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 01 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 – 31 01 21
COFARI HOME LEAD 14 12 20 – 31 01 21