La speranza dei bagnini: «Riaprire le spiagge entro la fine di aprile»

Intanto a Cervia la cooperativa chiede di intitolare il nuovo lungomare a Raoul Casadei

WhatsApp Image 2020 07 05 At 17.17.35La Pasqua in provincia ha (quasi) sempre rappresentato di fatto l’avvio della stagione balneare, la prima “toccata e fuga” dei ravennati in spiaggia, con i bagnini pronti a ospitare i primi clienti della stagione.

Quest’anno, come noto, Pasqua sarà invece blindata, come in tutta Italia, con restrizioni in linea con quelle natalizie, da “zona rossa”, spostamenti vietati e naturalmente stabilimenti balneari chiusi (così come i ristoranti).

I rappresentanti delle cooperative dei bagnini dei comuni di Ravenna e Cervia, in una recente servizio andato in onda su TeleRomagna, hanno fissato l’obiettivo: aprire la spiaggia entro la fine di aprile. Al momento è però ancora difficile capire quanto possa essere fattibile.

Nel frattempo la cooperativa bagnini di Cervia ha proposto di intitolare il nuovo lungomare (attualmente in progettazione) di Pinarella-Tagliata a Raoul Casadei, il “re del liscio”, morto in questi giorni a causa del Covid.

Anche l’assessore al Turismo del Comune di Ravenna ha ricordato sui social Casadei, ricordando gli eventi organizzati insieme.

MOSTRA ALLA NATURA PALAZZO SAN GIACOMO BILLB 17 06 – 25 09 22
UNIVERSO BILLB 27 06 – 03 07 22
RFM 2022 PUNTI DIFFUSIONE AZIENDE BILLB 16 06 – 21 07 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
CONSAR BILLB 01 – 10 07 22