L’OraSì gioca d’anticipo, ma a Ferrara deve stare attenta a una Bondi ferita

Basket A2 / Domani sera, sabato 28 ottobre (ore 20.30), i ravennati scendono in campo nell'”antipasto” della quinta giornata di campionato contro una formazione pericolosa e reduce da tre ko di fila. Martino: «Determinante iniziare la partita nel modo giusto»

Giachetti

Il play giallorosso Jacopo Giachetti

Primo di due sabati consecutivi in campo e secondo derby nello spazio di sei giorni per l’OraSì, impegnata domani sera, sabato 28 ottobre  alle ore 20.30, a Ferrara contro una Bondi in difficoltà di classifica ma dal grande potenziale e protagonista di un mercato importante. Ravenna arriva al non facile impegno proposto dalla quinta giornata sulla scorta dell’ottima prestazione fornita contro Imola e sarà al completo, in quanto Masciadri si è allenato a parte in alcune sedute per un problema a un ginocchio ma ha recuperato e sarà quindi a disposizione. «Affrontiamo un altro derby contro una squadra dal grandissimo potenziale – inizia il coach giallorosso Antimo Martino – contro la quale negli ultimi anni abbiamo sempre dato vita a sfide combattute. Sarà una partita molto impegnativa su un campo difficile, Ferrara ha un roster di prima fascia e non sarà soddisfatta della sua classifica attuale quindi guarderà a questa gara come a una di quelle da vincere».

Reduce da tre sconfitte di fila (a Imola e Mantova, inframezzate dal ko casalingo con la Fortitudo Bologna), la Bondi del tecnico Alberto Martelossi può contare su un quintetto base molto affidabile, formato dal play Moreno, dalle ali Hall e Rush (out però nell’ultima partita e in fortissimo dubbio per domani), dalla guardia Cortese e dal centro Fantoni. Primi cambi l’altro regista Venuto e la guardia Panni, mentre a completare l’organico ci sono Mancini, Molinaro, Carella e Patroncini. «Sarà determinante iniziare la partita nel modo giusto e mettere in campo una prestazione la più solida possibile. Contro Imola abbiamo fatto passi avanti, ora sarà fondamentale confermare questi miglioramenti anche in trasferta – termina Martino – contro una squadra che può contare su tanti giocatori validi».

FAMILA MRT 03 – 09 12 20

Dall’alto della sua esperienza Jacopo Giachetti sente puzzo di bruciato e mette tutti sull’avviso, invitando a dimenticare la bella e convincente vittoria su Imola e a ricordare invece la trasferta di Udine come monito per la partita di domani sera: «Andremo a giocare – dice il play – su un campo caldo e contro una Bondi che vale più della sua classifica, quindi ci aspetta una partita difficile. Veniamo da una bella prova contro Imola e dovremo confermarci per cercare di vincere a Ferrara. Ritengo questa gara, nelle premesse, molto simile a quella di Udine, perchè anche in quel caso andavamo ad affrontare una formazione la cui classifica non era veritiera. Proprio il match di Udine dovrà servirci da lezione per non commettere a Ferrara gli stessi errori».

TIFOSI AL SEGUITO Tra pullman dei Leoni Bizantini e auto private saranno almeno un centinaio i supporter dell’OraSì presenti a Ferrara. I biglietti saranno acquistabili direttamente al palazzetto estense e i tifosi ravennati potranno scegliere tra due diversi settori: tribuna alle spalle della panchina giallorossa: intero 13 euro, ridotto (Under 18, Over 65, donne) 9 euro, under 14 6 euro e curva ospiti (intero 10 euro, ridotto 7, under 14 6).

ARKA ERGO STUDIO BILLB 12 11 – 31 12 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 – 31 12 20
REGIONE ER LEGALITA LEAD 30 11 – 31 12 20
ASER LEAD BOTTOM 30 11 – 20 12 20