Dopo l’impresa di Bologna l’OraSì non vuole sedersi sugli allori contro Verona

Basket A2 / Domani, domenica 2 dicembre (ore 18), i giallorossi ospitano al Pala De Andrè la temibile Tezenis. Martino: «Test di livello che dovremo affrontare con la giusta mentalità e la giusta energia»

RAVENNA 22/10/2017. LNP Serie A2 Quarta Giornata OraSì Basket Ravenna VS Andrea Costa Imola

Il gruppo giallorosso prima di un match

Sono trascorsi sette giorni dalla clamorosa impresa di Bologna, ma l’OraSì è del tutto consapevole che non potrà sedersi sugli allori conquistati perchè domani, domenica 2 dicembre, al Pala De Andrè (il via alle 18) è in arrivo una Tezenis Verona che rappresenta la classica mina vagante da non calpestare, visto che la formazione di Dalmonte è una formazione di buon potenziale e con un mix azzeccato tra giocatori esperti e giovani talenti. La Scaligera, tra l’altro, è reduce da una netta e convincente vittoria su una squadra in forma come Imola, sconfitta però grazie a una bella prova del collettivo gialloblù, esaltato da una partita sopra le righe da parte di Udom.

Oltre all’ala, le punte di diamante della Tezenis guidata dal tecnico Marco Dalmonte sono rappresentate dalla guardia Greene e dall’altra ala Jones, a cui si aggiungono i play Palermo e Amato, il centro Nwohuocha e le ali Pierich e Toté. L’OraSì, comunque, ha gli occhi bene aperti e intende sfruttare il doppio turno casalingo (domenica 10 arriverà la lanciatissima Montegranaro) che il calendario le propone. «L’impresa di Bologna fa parte ormai del passato – spiega il coach Antimo Martino – mentre le difficoltà che abbiamo avuto e ci hanno portato sul meno 28 sono le cose sulle quali abbiamo lavorato in settimana per cercare di migliorare il nostro rendimento. Il prossimo match sarà indicativo in questo senso contro un’avversaria bene allenata che considero come noi una pretendente alla post-season. Sarà quindi un test di livello che dovremo affrontare con la giusta mentalità e la giusta energia. Confido ancora una volta sull’aiuto del nostro pubblico, che sa sempre come sostenere la squadra nel momento del bisogno».

FAMILA MRT 03 – 09 12 20

Premio Teodorico Nella mattinata di venerdì alla Camera di Commercio di Ravenna, presenti sindaci, autorità e rappresentanti delle associazioni di categoria della provincia, si è tenuta la cerimonia pubblica di premiazione della 33ma edizione del Premio “Fedeltà al lavoro e progresso economico” e della nona edizione del “Premio Teodorico”. Dopo il saluto delle autorità presenti, Tiziano Camporesi, Cristina Mazzavillani Muti, Alessandra Bagnara, Gilberto Coffari, “Basket Ravenna Piero Manetti” e Marco Melandri sono stati insigniti del “Premio Teodorico” 2017, un prestigioso riconoscimento attribuito dall’ente camerale a partire dall’anno 2000 e a cadenza biennale, a personalità, legate alla città di Ravenna e al suo territorio, che si sono particolarmente distinte in campo economico, professionale, artistico e sportivo, contribuendo ad arricchire il prestigio della comunità ravennate e provinciale. Per il Basket Ravenna Piero Manetti ha ritirato il premio il presidente Roberto Vianello, accompagnato nell’occasione dal direttore generale Montini e dal coach Martino.

Il programma (decima giornata): sabato 2 dicembre, ore 20.30, XL Extralight Montegranaro-Dinamica Generale Mantova; domenica 3 dicembre, ore 12, De’ Longhi Treviso-Consultinvest Bologna; ore 18, Assigeco Piacenza-Agribertocchi Orzinuovi, Bondi Ferrara-Alma Pallacanestro Trieste, Unieuro Forlì-G.S.A. Udine, Andrea Costa Imola Basket-Bergamo, Roseto Sharks-Termoforgia Jesi, OraSì Ravenna-Tezenis Verona.

Classifica: Trieste* 16 punti; Montegranaro* e Bologna 14 punti; Jesi 12; Udine*, Ferrara e Ravenna 10; Treviso, Forlì, Verona e Mantova 8; Piacenza* e Imola 6; Bergamo* e Orzinuovi 4; Roseto* 0.

ARKA ERGO STUDIO BILLB 12 11 – 31 12 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 – 31 12 20
ASER LEAD BOTTOM 30 11 – 20 12 20
REGIONE ER LEGALITA LEAD 30 11 – 31 12 20