Parte la volata playoff, la Bunge al Pala De André tenta il colpo grosso con Verona

Volley Superlega / Dopo la pausa per la Final Four di Coppa Italia, domani, domenica 4 febbraio (ore 18), i ravennati affrontano in casa la quinta forza della Superlega, la Calzedonia. Soli: «Spero di assistere a una battaglia come quella dell’andata, con una squadra pronta a sacrificarsi e a sporcarsi le mani»

VOLLEY PALLAVOLO. Bunge Ravenna Revivre Milano 0 3.

Il palleggiatore argentino della Bunge Santiago Orduna

Lasciata alla spalle la pausa per le Final Four di Coppa Italia, inizia con la settima giornata di ritorno la volata finale della regular season della Superlega, con la Bunge sempre in corsa per qualificarsi ai playoff. Davanti a loro i ravennati hanno un vero e proprio tour de force, con sette partite di campionato nel breve spazio di 28 giorni, a cui si aggiungono le due di Challenge Cup in virtù della qualificazione ai quarti di finale, dove affronteranno i portoghesi del Benfica Lisbona. Si tratta di un filotto di appuntamenti che comincia domani con la sfida del Pala De André contro la quotata Calzedonia Verona (fischio d’inizio alle ore 18, arbitri La Micela di Trento e Vagni di Perugia) e che finirà il 4 marzo con la trasferta di Perugia contro la corazzata Sir Safety Conad. «Questo mese così impegnativo ce lo siamo guadagnati sul campo – inizia il tecnico Fabio Soli – e per noi non rappresenta un peso, ma anzi una soddisfazione e una bella responsabilità. Significa infatti che siamo in gioco sia in Superlega, sia in Challenge Cup, e non ci tireremo certo indietro. Anche se non sarà facile, proveremo a fare del nostro meglio, a partire dal match con Verona, con cui non vediamo l’ora di misurarci».

All’andata la squadra di Soli dimostrò di poter affrontare alla pari i veneti di Grbic, al momento in quinta posizione dietro alle quattro ‘big’ del torneo, che sul loro campo la spuntarono solo al tiebreak al termine di una battaglia lunga più di tre ore. Dal canto loro, invece, Orduna e compagni si presentano in campo spinti dal bel successo in cinque set di Padova e un nono posto, con solo due punti di ritardo dalla zona playoff, che gli permette di essere ancora in piena lotta per centrare un obiettivo che vale come uno scudetto. «Si tratta di una formazione che negli anni si è inserita in modo stabile alle spalle delle quattro corazzate, spesso dando loro molto fastidio. È una sfida stimolante e confidiamo di disputare una bella prestazione contro un avversario solido, molto forte in fase di cambio palla, da una parte da rispettare, dall’altra da provare a battere. Spero di assistere a una battaglia come quella dell’andata, con una Bunge pronta a sacrificarsi e a sporcarsi le mani, con la voglia di lottare un’altra volta per più di due ore e mezza. La Calzedonia va affrontata senza troppi pensieri, attaccandola con il servizio e contenendola con la difesa – termina Soli – e soprattutto bisogna essere pronti ad approfittare di ogni occasione buona che ci capita tra le mani».

Gli avversari La Calzedonia del tecnico Nikola Grbic può contare innanzitutto sull’ex Spirito, ma anche su Pesaresi, Birarelli e Pajenk, tutti e quattro di ritorno in gialloblù, e su elementi come Jaeschke, Manavinezhad, Grozdanov (solo omonimo dell’ex Bunge), Marretta e Maar. A completare il roster a disposizione del tecnico Grbic ci sono l’opposto Stern, che ha ben sostituito in questi mesi Djuric, fresco di ritorno in rosa dopo l’infortunio, il ravennate doc Mengozzi, al momento fermo per infortunio, Paolucci e Frigo.

Il match sponsor della partita è BPER Banca, mentre prima dell’inizio della sfida verrà effettuata una breve cerimonia di consegna del marchio qualità Oro 2018/2019 ai dirigenti del settore giovanile del Porto Robur Costa – Scuola di Pallavolo. La gara sarà seguita in diretta dalle ore 18 in video sul canale a pagamento Lega Volley Channel.

Biglietteria Questi i prezzi dei biglietti: Tribuna Vip 20 euro (no ridotti); Distinti 15 euro (ridotto 12 euro); Gradinata 12 euro (ridotto 10 euro). Le riduzioni sono applicabili ai tesserati Ravenna Volley Supporters, ai nati fino al 2004 incluso (fino a sei anni ingresso gratuito senza posto assegnato), Over 65, accompagnatori di possessori di carta bianca. L’apertura della biglietteria è in programma alle ore 16.30, quella dei cancelli alle 17.

Il programma (settima giornata di ritorno, domenica 4 febbraio, ore 18): Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-Revivre Milano 0-3 (giocata venerdì 2 febbraio), Biosì Indexa Sora-Cucine Lube Civitanova, Diatec Trentino-Sir Safety Conad Perugia, Bunge Ravenna-Calzedonia Verona, Azimut Modena-Taiwan Excellence Latina, Gi Group Monza-Kioene Padova, Wixo LPR Piacenza-BCC Castellana Grotte.

Classifica: Perugia 51 punti; Civitanova 47; Modena 45; Trentino 36; Verona 35; Milano° 32; Padova 30; Piacenza 29; Ravenna 27; Latina 22; Monza 19; Vibo Valentia° 12; Castellana Grotte 10; Sora 7 (° una gara in più).

RECLAM IL TEATRO FA CENTRO BILLB 22 11 – 31 12 22
CNA PARTI COL PIEDE GIUSTO BILLB 17 10 – 25 12 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
ASER LEAD BOTTOM 01 09 – 31 12 22