Nella due giorni “a spicchi” vincono InfinityBio e Rekico. In campo anche l’OraSì

Basket / Questa sera, giovedì 25 ottobre, al Pala De André (ore 21) i giallorossi ospitano la Baltur Cento dell’ex Chiumenti. Nel frattempo quarto successo di fila sia per le ragazze (A2 femminile), sia per i maschi di Faenza (B). Ancora ko Lugo. Tabellini, risultati e classifiche

Time Out Mazzon A Piacenza

Un time out del tecnico dell’OraSì Andrea Mazzon

Mancano ormai poche ore al match che oggi, giovedì 25 ottobrem chiuderà con la diretta televisiva Sportitalia (canale 225 pacchetto Sky) il quarto turno di andata della Serie A2 Girone Est. Alle ore 21 il Pala De Andrè ospiterà infatti l’atteso match tra OraSì e Baltur Cento, con la squadra ferrarese che sarà seguìta da un centinaio di tifosi in una delle trasferte più brevi del campionato. La formazione del coach Mazzon arriva a questo match dopo quattro giorni di lavoro intenso e darà il massimo per cercare di tornare al successo dopo le sconfitte con Montegranaro e Cagliari, mentre gli ospiti da parte loro finora hanno perso solo il derby di Ferrara, in volata peraltro. Tornerà da ex a Ravenna Alberto Chiumenti, ma ovviamente la punta di diamante della formazione emiliana sarà James White.

Per questa sfida così importante l’OraSì sarà al completo.  «Contro Cento iniziano i derby – dichiara il tecnico Andrea Mazzon – che sono la parte più bella e coinvolgente del campionato. Aver perso domenica scorsa deve essere motivo di rabbia e non di frustrazione, dobbiamo continuare a fare le cose che sappiamo fare individualmente e renderle più facili perchè per migliorare talvolta si passa attraverso un percorso molto difficile e una squadra giovane e nuova deve accettarlo. Vorrei che i ragazzi pensassero e vivessero di più il singolo momento della partita e non vivere l’errore come un fallimento perché la differenza tra vincere e perdere talvolta è in un solo possesso o in una sola difesa. In una gara non esistono due attacchi o difese contemporaneamente ma una per volta e così dobbiamo affrontarle, ovviamente mi aspetto rabbia sportiva perchè a Cagliari abbiamo concesso un solo rimbalzo nel primo tempo e poi nel terzo quarto sappiamo come è andata, quindi contano solo il lavoro e la dedizione».

COOP SAN VITALE MRT MATER NATURAE 12 – 25 10 20

Altri risultati (quarta giornata): Bakery Piacenza-Termoforgia Jesi 104-96, Hertz Cagliari-De’ Longhi Treviso 72-87, Pompea Mantova-Assigeco Piacenza 85-84, Lavoropiù Fortitudo Bologna-Gsa Udine 81-74, La Naturelle Imola-Tezenis Verona 86-88, XL Extralight Montegranaro-Bondi Ferrara 91-86, Roseto Sharks-Unieuro Forlì 89-94..

Classifica: Fortitudo Bologna, Montegranaro e Forlì 8 punti; Treviso 6; Cento*, Verona, Ferrara e Mantova 4; Ravenna*, Roseto, Bakery Piacenza, Jesi, Assigeco Piacenza, Imola, Cagliari e Udine 2.

Serie A2 femminile

Girone Sud (recupero seconda giornata)

Forlì-Faenza 54-69
(12-20, 25-42, 35-52)
TIGERS ROSA FORLÌ: Martines, Zavalloni, Pieraccini 3, Gramaccioni 14, Juric 10, Puggioni 8, Boni 2, Balestra, Vespignani 2, N. Duca 7, E. Duca 4, Conti 4. All.: Balistreri.
INFINITYBIO FAENZA PROJECT GIRLS: Franceschelli 6, Schwienbacher 13, Morsiani 8, Preskienyte 2, Zanetti 8, Ballardini ne, Caccoli 5, Bornazzini, Soglia 10, Meschi 7, Franceschini 6, Panzavolta 4. All.: Bassi.
NOTE – Tiri da due: Forlì 17/53, Faenza 23/52; tiri da tre: Forlì 5/17, Faenza 2/10; tiri liberi: Forlì 5/8; Faenza 14/21.

Classifica: Faenza, Palermo, Campobasso e Cestistica Spezzina 8 punti; Bologna, Civitanova Marche e Selargius 6; Umbertide e San Giovanni V. 4; Cagliari, Athena Roma ed Elite Roma 2; Cestistica Savonese, Pistoia, Orvieto e Forlì 0 (* una gara in meno).

Serie B

Girone B (terza giornata)

Lugo-Crema 72-96
(24-24, 37-48, 47-78)
ORVA LUGO: Lucarelli 1 (0/5, 0/1), Demarchi 5 (1/2, 1/3), Bracci 10 (5/7), Farabegoli 11 (5/9, 0/1), Melandri ne, Galassi 9 (2/7, 1/3), Seravalli 15 (5/10 da 3), Bazzocchi, Bedin ne, Brighi 15 (2/4, 3/5), Leardini 6 (2/6, 0/2), Rossi ne. All.: Galetti.
PALLACANESTRO CREMA: Norcino 22 (4/6, 4/11), Toniato 13 (5/6, 0/3), Enihe 11 (5/9, 0/1), Gianninoni 10 (2/3, 0/1), Legnini 7 (2/2, 1/2), Biordi 4 (2/5), Sorrentino 9 (0/2, 3/7), Nicoletti ne, Bissi (0/1), Montanari 20 (5/8, 3/8). All.: Lepore.
NOTE – Tiri da due: Lugo 17/40, Crema 25/42; tiri da 3: Lugo 10/25, Crema 11/33; tiri liberi: Lugo 8/18, Crema 13/15.

Faenza-Cremona 77-59
(15-10, 39-37, 60-49)
REKICO FAENZA: Fumagalli 15, Gay 9, Costanzelli, Silimbani 7, Samorì, Casagrande 2, Venucci 24, Zampa 6, Petrucci 3, Pambianco, Chiappelli 10, Petrini 1. All.: Friso.
JUVI CREMONA 1952 FERRARONI: Bona ne, Manini 4, Ababacar 8, Belloni 4, Vacchelli 4, Veronesi 12, Esposito 7, Sipala 3, Perotti, Speronello 8, Contini, Valenti 9. All.: Brotto.
NOTE – Tiri da due: Faeza 15/29, Cremona 18/29; tiri da 3: Faenza 11/27, Cremona 4/26; tiri liberi: Faenza 14/20, Cremona 11/14.

Altri risultati: Gordon Nuova Pall. Olginate-Lissone Interni Bernareggio 66-76, Tigers Cesena-Rucker Sanve San Vendemiano 72-55, Super Flavor Milano-Gimar Basket Lecco 72-65; giovedì 26 ottobre: Tramarossa Vicenza-Rimadesio Desio, Agribertocchi Orzinuovi-Sinermatic Ozzano, Antenore Energia Virtus Padova-Bmr Basket 2000 Reggio Emilia.

Classifica: Faenza 8 punti; Cesena*, San Vendemiano e Milano 6; Padova*, Vicenza*, Ozzano*, Olginate e Cremona 4; Desio*, Lecco*, Orzinuovi*, Crema e Bernareggio 2; Reggio Emilia* e Lugo 0 (* una gara in meno).

STUDIO MARTINI ADV FLESSIBILITA LEAD TOP 19 – 25 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB BOTTOM 19 -25 10 20